Come vestirsi con un pixie molto estremo. A Monza

Prima o poi andava fatto. Più i capelli crescevano, più mi sembravano informi e più temevo di sembrare una vecchia signora! E quindi ci ho dato un taglio. Un po' estremo forse… che ne dite?

Parliamo di capelli!

Me li ero lasciati crescere un po’, e pensavo anche di farli crescere ancora, quando mi sono resa conto che mi facevano sembrare più vecchia.
Non dite di no.
E’ vero. E sto scoprendo un bel po’ di cose sui capelli grigi.

No, non preoccupatevi, non sto pensando di tornare indietro al colore. Però penso che il taglio debba essere molto deciso e definito, con i capelli grigi. Un taglio normale non va bene. Si sa che con i capelli grigi il rischio del sembrare una vecchia signora è dietro l’angolo. E quindi bisogna decidere: o corto o lungo. E corto dev’essere davvero corto. Nessuna via di mezzo.

Così sabato mattina, dopo essemi guardata bene allo specchio, ho deciso di andare dal parrucchiere. Per essere onesta con voi come sapete che sono e come vi aspettate che sia, penso che la signora parrucchiera abbia un po’ esagerato. Quando aveva finito ho pensato che le era scappata la mano. Mi sembrava di non avere più capelli in testa!

Ma devo dire che un paio di giorni dopo e dope averci fatto l’occhio, con molti viaggi fino allo specchio e un certo numero di selfie, ho pensato che andava bene. Ero contenta. Diciamo che il pixie è leggermente più corto dell’altra volta. Quindi in una settimana sarà perfetto.

E soprattutto mi sento meglio. Il timore di sembrare più vecchia di quel che sono è sparito. E sento ritornare lo stile! Anche se con questo freddo le opzioni di outfit sono molto limitate…

Oggi ho indosso un dolcevita nero (il dolcevita è un must, di questi giorni), con un gilet grigio scuro e pantaloni grigio scuro. E poi un cardigan fatto a mano di un melange marrone e nero, che è molto bello anche se nella foto non si vede, e che è molto caldo. E infatti è riservato ai giorni più freddi dell’anno… che quest’anno pare saranno parecchi! E poi gli stivaletti Frau, of course!

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Una risposta a "Come vestirsi con un pixie molto estremo. A Monza"

Add yours

  1. Ciao, ti seguo dall’inizio del tuo blog, mi permetto di darti del tu perché ti sento molto vicina sia come look che come sensibilità verso la cultura, la curiosità, la lettura. Sono una signora (che brutto termine fa subito Nonna papera!) di 59 anni, lavoro nel pubblico impiego insieme a molte colleghe sia coetanee che più giovani di me (molte e molto più giovani), vado in palestra dove incontro prevalentemente giovani, ti dico questo per inquadrarmi meglio. I miei outfits sono casual-sportivo: nel senso che non riesco a vedermi in tailleurs o tubini e tacchi. Quando vedo come ti vesti e il buon gusto che hai mi sento meglio: sai la ridicolaggine alla mia età è appena dietro l’angolo, un passo falso ed è fatta. Amo i capelli corti e grigi come anche io li ho, non è stato facile ma ci ho fatto pace molto tempo fa anche se faccio qualche meches al contrario (cioè scura) ma solo perché non sono stata molto fortunata nel colore nel senso che ho il capo quasi diviso a metà: dietro più scuri e davanti molto più bianchi e quindi cerco di equilibrare il tutto. Ti ammiro molto e cerco di prendere anche spunto dai tuoi outfits che non sono mai banali seppure molto portabili. Ti saluto con cordialità. Patrizia da Sestri Levante (Genova)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: