Il mio grosso grasso Panettone di Natale

Una golosona come me non poteva non dire due parole sul dolce di Natale per eccellenza, il Panettone, visto che non so voi, ma io senza non riesco a starci. 

Rifacendomi al titolo di un famoso film di qualche anno fa, oggi vorrei dedicare un piccolo spazio al Panettone natalizio, perché a parte le pubblicità in televisione dei noti marchi di prodotti dolciari che si vedono in tv, non è che se ne parli molto.. e visto che fra 4 giorni è Natale, mi sembrava giusto farlo io.

 

Innanzitutto dobbiamo andarne fieri, del nostro dolce di Natale.

Lo abbiamo inventato noi e tutti tentano di imitarlo, o almeno ci provano. È vero che per allargare il mercato, lo esportiamo in tutto il mondo, ma il Panatòn (pronuncia panettun) nasce a Milano e ogni produzione fuori dalla cerchia dei navigli, personalmente la considero un sacrilegio.

 

Il Panettone è amato, pasticciato e decorato, parecchio griffato (prima o poi arriverà il panettone Gucci o Luis Vuitton, statene certi), ed è anche molto copiato.

Comunque sia, la ricetta resta unica e addirittura tutelata da un regolamento di produzione che ne specifica tassativamente gli ingredienti e le quantità per poterlo classificare come Panettone milanese. Tutto il resto è fuffa.

 

Pare che il panettone abbia origini leggendarie, si narra che addirittura fu messo in tavola per la prima volta ad uno dei pranzi di Natale di Ludovico il Moro… che venisse regalato tutti gli anni a Metternich durante l’occupazione austriaca… e così via. Insomma è il dolce più antico e famoso d’Italia.

 

Sono certa che come tutti gli anni, molti di voi ne acquisteranno uno, o più di uno, da mangiare o da regalare. Se fosse di pasticceria, sarebbe meglio, anche se il costo della produzione artigianale è sempre più alto di quella industriale, ma vuoi mettere un bel panettone sfornato da qualche nota pasticceria milanese, tipo uno di quelli della foto qui sopra?

 

Simpatici e divertenti, è da molti anni che Cova ci propone grossi e grassi panettoni decorati.

Questi panzuti Babbi Natale, fanno la gioia di chi riceve o regala un capolavoro del genere. Trovo siano sempre stupendi, verrebbe voglia di non tagliarli mai e conservarli così.

Una alternativa? Rimane sempre quello classico con canditi e uvette, che si trova ovunque, ma poi ce ne è una tale quantità di varianti diverse, che purtroppo portano il nome di Panettone, tra i farciti con crema, frutta secca, glassati, imbevuti di liquore, con cioccolato e… vegano. Ecco, quando hanno inventato il panettone vegano ho avuto un mancamento e spero che se siete vegani e vi mangerete una roba del genere, avrete la gentilezza di non chiamarlo Panettone.

Andate e scegliete il migliore.

Buon Panettone a tutti.

 

 

Verde Alfieri

 

Mi chiamo Verde, e con un nome così non potevo che essere una creativa. Faccio gioielli e scrivo sul blog di Anna nella mia rubrica EyeMilano, mentre Anna scrive sul mio blog Alfieri Jewel Design nella sua rubrica Il Giusto Chic. Questo gioco incrociato ci diverte e ci piace sapere che fa divertire.

Annunci

2 Comments

  1. Viva il panettone! Io lo adoro, e sono d’accordo che come quello di pasticceria non ce n’è. Devo dire che i monzesi se la cavano alla grande: io ho vicino a casa un panificio/pasticceria che mi si dice sia il migliore di Monza (ci vengono anche dall’altra parte della città!!) e ne ho proprio appena presi due da regalare. Il difficile è resistere fino a Natale…

    Mi piace

  2. Davvero Anna? buono a sapersi, allora. Comunque pochi si salvano. Una volta c’era quello della pasticceria / panetteria Garbagnati, quando stava in via Hugo, di fronte a quello che oggi è il ristorante di Cracco. Quello era ottimo, poi non ho capito se hanno venduto o cosa, si sono spostati in via Dante ed è diventato un posto preso d’assalto dagli stranieri. Comunque bisognerebbe assaggiarli tutti, io mi offro volentieri!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...