New fashionedness con la sporta da spesa, ma quella firmata

Ma no… andare a fare la spesa nel supermarket più glamour del momento non è più cool se non ci vai con la sporta giusta!

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Hiragino Kaku Gothic Pro’}
p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Hiragino Kaku Gothic Pro’; min-height: 21.0px}

Andare a fare la spesa all’Esselunga negli ultimi anni è diventato più trendy che andarci alla Coop, quella più cool di tutte in via Arona a Milano.

Se poi ci vai con la sporta di plastica da 1400 euro, firmata da uno dei tanti blasonati marchi di moda haute couture, non si può più parlare di trendiness ma di fashionedness. 

Con l’unica differenza che se mai quel giorno mi venisse l'idea e voglia di sentirmi fashion e usare una di queste "meravigliose" borse, e mi si piaccicassero dentro 6 uova ancora starnazzanti da quanto sono fresche, beh allora credo proprio che mi girerebbero un tantino. Quale cavolo di tintoria si prenderebbe mai la briga di lavarmela? Tintoria??? 

 

Ebbene sì. Da un po’ di tempo abbiamo la borsa in plasticone firmata, giusto per non farci mancare nulla. Che poi magari plastica non è, o forse lo è in una delle sue tante alternative.

 

La prima in assoluto è stata la copia della mitica sacca della Ikea, quella blu.

È famosa, la conoscono in tanti, faceva coppia con la stessa versione in giallo, quella che tutti adorano e che se per sbaglio alla cassa dell’Ikea cerchi di portartela via, potresti vederti arrivare Babbo Natale a tirarti per le orecchie: “Hai rubato il mio giocattolo, non si fa bambino cattivo!”.

 

Ma chi fu quindi ad avere questa fantastica idea? Ma il signor Balenciaga, uno dei tanti. Poi naturalmente come è giusto che sia, arrivarono tutti gli altri, dietro come pecorelle smarrite.

 

Dopo la borsa finta Ikea, Balenciaga ha ricreato le Bazar Bag a righe fatte di plasticone rinforzato, con cuciture d'oro, io penso, vista l'assurdità del prezzo di vendita (arrivano a costare anche 2000 euro).

 

Non potevano mancare quelle di D&G, stile assolutamente riconoscibile, e poi Versace, che ce le propose molto prima di Balenciaga in realtà, ricordo fu in occasione del lancio di una linea di abbigliamento in collaborazione con H&M. Sino ad arrivare ad oggi alla versione firmata Burberry, in pelle, naturalmente e rigorosamente a righe. Vi ho fatto una bella foto gallery che trovate qui, così potete scegliere la vostra preferita, oppure commentare dicendomi che ne pensate…

 

 

Eppure la sporta di plastica rigata mi fa pensare molto a quelle donne inglesi della periferia di Londra, che si trascinano dietro questi sacchi grossi, ricolmi di tutto, direi pure strabordanti…camminando, sciabattando… sciabattando?? Ho scritto sciabattando??

Ma sì ho capito tutto!! Ecco lo style perfetto!! Sporta plasticone firmata e…  ciabatte pelose! Il trend perfetto per ogni occasione, direi quattro stagioni!

 

Siete pronte ad andare a fare la spesa all'Esselunga così agghindate per essere new fashionedness? Preparatevi perché la moda corre, e se ti perdi il treno rimani fregata! 

 

 

Verde Alfieri

 

Mi chiamo Verde, e con un nome così non potevo che essere una creativa. Faccio gioielli e scrivo sul blog di Anna nella mia rubrica EyeMilano, mentre Anna scrive sul mio blog Alfieri Jewel Design nella sua rubrica Il Giusto Chic. Questo gioco incrociato ci diverte e ci piace sapere che fa divertire.

 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...