Tre parole per l’anno nuovo

Non mi mancano le parole, di solito. E a volte ne ho troppe, anche se è sempre meglio poter scegliere.

Evoluzione, indipendenza e cura sono le tre parole che mi voglio portare nell’anno che viene, come un intento da ricordare e seguire con forza.

Evoluzione perché noi umani possiamo. Fare dei passi da cui non si torna indietro. Da cui non si vuole tornare indietro. Da cui si vedono le cose diversamente, e si studiano altri passi per andare più avanti.

Indipendenza perché è necessaria ed è bella. È bello pensare con la propria testa, valutare con la propria etica, essere responsabili di fronte a stessi. Scegliere con i propri criteri.

E la cura, la mia parola preferita. Da mettere nel prepararsi la colazione del mattino, nell’ascoltarsi, nel portare a termine le cose, nel coltivare rapporti onesti e semplici. Una regola di vita. Non c’è bisogno di tante regole. La cura basta.

Passate un buon 2019, cari lettori e follower, chiunque voi siate.

Affettuosamente

Anna Da Re

Annunci

2 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...