Come vestirsi quando si è molto indaffarati. A Monza e Segrate

Non che sia proprio una novità o una cosa che mi capita di rado, ma sono proprio molto indaffarata.

Pensate che bella parola e come la usiamo poco: indaffarata. Usiamo incasinata, presa, stressata, sommersa. Eppure indaffarata è una parola precisa e chiara, che dà l’idea del fare tante cose, anche del fatto che le tante cose si sommano e talora accavallano, che dà l’idea del fatto che non hanno tutte la stessa importanza ma tutte vanno fatte.

Che è esattamente la mia situazione. Tanto lavoro ma anche tanti impegni personale, tante cose interessanti che mi succedono intorno e a cui voglio dedicare tempo e attenzione.

Così il vestirsi del mattino è importante ma deve rispecchiare la praticità, la semplicità e la sveltezza di quando, essendo molto indaffarate, non possiamo preoccuparci troppo di quello che indossiamo. Ci deve piacere e ci deve corrispondere, certo, questa è sempre la base. Ma deve essere comodo e portabile tutto il giorno, qualcosa a cui non pensiamo più dopo che l’abbiamo scelto al mattino.

Cosa meglio dei jeans risponde a questi criteri? E cosa meglio di una T-shirt bianca? E cosa meglio di una giacca da smoking aggiunge un tocco più carino?

Ecco quindi la mia scelta. Secondo me è chic… voi che ne dite?

Intanto passate un buon week-end…. indaffarato!

Anna da Re

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: