Ultima colazione, con uno spunto per una riflessione

L’ultima colazione prima della pausa estiva. Prima o poi si arriva ad un “ultimo” di qualcosa, ma questo non significa che chiudo i battenti e vi lascio qui così. Chiudo la rubrica per le vacanze e per cogliere l’occasione di un periodo di pausa rigenerativa psico fisica, che per una creativa senza orari né giorni di lavoro è pressoché inesistente.

Starbucks Reserve a Milano in piazza Cordusio. Per chi di voi si ricorderà l’anno scorso avevo scritto un articolo a proposito dell’arrivo del caffè all’americana a Milano.
C’è voluto il Covid per trovare questo posto finalmente vuoto e vivibile. Non mi è mai piaciuta l’idea di uno Starbuks in centro a Milano e non la cambierò perchè per me il caffè è un momento di poesia, ma oggi riservo un punteggio più alto. Dal 6- che gli avevo dato, sceso a 5 lo scorso dicembre, oggi risalgo e vado di “7”. Speriamo che duri così ancora per un po’.

 

Per chiudere in bellezza

Dopo la mia fantastica colazione, vi lascio con una sfilata virtuale. A proposito di abiti e sfilate…. non volevo essere da meno visto che il mondo della moda, anche se non tutti gli stilisti, ha deciso di optare per eventi, sfilate e manifestazioni ridotte e rigorosamente virtuali.

E pensare che non troppo tempo fa avevo già tenuto la mia prima sfilata virtuale che trovate qui, anticipando un po’ i tempi. E quindi perchè non proseguire?

Cogli l’attimo come si suol dire. Vi lascio con le fantastiche immagini della mia sfilata UomoDonna 2020, con una serie di proposte appositamente riselezionate per voi. Riselezionate? Assolutamente. Questa è la seconda sfilata moda UomoDonna che vi propongo la prima, che ebbe un discreto successo, la trovate qui.

Sfilata UomoDonna, perchè questa è la proposta delle case di moda per l’uomo del futuro, quel maschio bruto, virile e forte che a noi donne piace tanto.

L’uomo impossibile, irraggiungibile, per poche o per troppe, ma sempre l’uomo che non deve chiedere mai.

Eccolo qui l’uomo del 2020, del 2021… dei mesi e degli anni a venire. La sua evoluzione, dalla clava al tacco a spillo, dalla mutanda di pelliccia al perizoma trasparente o ricamato.

 

Insomma il vero maschio regna sovrano.

Cosa mai starete pensando? Oggi andiamo oltre, spalanchiamo le porte alla creatività, allo stile, alla bellezza.

Ecco il mio spunto di riflessione su cui meditare mentre starete sdraiati sotto l’ombrellone, mentre suderete sotto la mascherina a passeggio per le strade afose della città, o mentre cercherete un po’ di frescura scalando una cima in alta montagna.

Ovunque sarete, meditate, meditate su quello che ci riserba il futuro… e se vi va, provate a pensare se partire da qui.

Buona estate, vacanze per chi ci andrà e … buona riflessione sul mondo che verrà.

 

Verde Alfieri

 

Mi chiamo Verde, e con un nome così non potevo che essere una creativa. Mentre faccio gioielli che trovate qui Alfieri Jewel Design, mi diverto a portarvi a colazione con me, a scrivere per il mio blog Alfieri Magazine ma soprattutto di The Ciabatte Pelose che tanto mi fanno impazzire.

Una risposta a "Ultima colazione, con uno spunto per una riflessione"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: