Dove eravamo rimasti?

… e rieccomi qui! Pochi giorni e nuovamente con voi per sfogliare le pagine virtuali della nostra quotidianità. Avete passato dei bei giorni di vacanza e relax? Vi siete rigenerati?

Oggi niente cappuccino

Per riaprire le danze dopo il mio articolo spunto per una riflessione, ho pensato che non dovevo perdere il ritmo e ho preparato per voi una nuova fiammante sfilata di pre fine stagione estiva.

E la mia colazione? Non preoccupatevi, nulla è cambiato, i miei cappuccini torneranno presto ma oggi voglio prepararvi al mio nuovo articolo con qualcosa che possa rinfrescarvi un pochino perchè ce ne è bisogno per affrontare al meglio la visione che vi aspetta.

Et voilà un bel gelato fresco fresco, che ho gustato un bel dì in quel di Assisi durante una calda giornata di questo passato agosto. Il fresco aiuta molto, e poi il gelato è la mia seconda passione. La prima, quale sarà?

Per fortuna quest’anno non ho visto tanti selfie di sirenette spiaggiate in costume da bagno o almeno non non mi pare di averne viste poi così tante. Forse non ci ho fatto molto caso ma per colmare questo vuoto indovinate un po’ che cos’ho preparato per voi?

Più brutti che mai.

L’estate no non è ancora finita. Per rimanere in tema spiaggia soprattutto per i molti che ne avranno nostalgia, ho per voi una sfilata di bruttissimi costumi da bagno.

Non è poi stato tanto semplice trovare i migliori peggiori costumi del fashion world senza cadere tropo nel volgare, ma qualcosa di veramente appetitoso mi è capitato tra le mani.

 

Un po’ di sfrangiata soluzione da spiaggia modello sera, pellicciotto incluso, perchè si sa, in spiaggia fa così freddo che ci si può prendere un raffreddore memorabile.
Un po’ dark baby doll, un po’ costume da spiaggia, ma col reggiseno sotto… mah! By Betsey Johnson.
Giornate molto bollenti in spiaggia. Con la pelliccia si ta più fresche. By The Blonds

Direttamente dalle passerelle, ecco alcuni modelli ricchi di qualsiasi tipo di opercolo decorativo piazzato qua e là che non guasta mai e che non possono assolutamente non fare parte della vostra valigia pronta per un viaggio esotico last minute.

Ma fra tutti preferisco il modello “sacco spazzatura sfrangiato” che vedete sopra, perfetto per una bianca spiaggia caraibica, possibilmente con temperature non inferiori ai 38 gradi. Forse il loro plus è che si sciolgono al sole lasciando scoperto chissà quale tesoro nascosto?

Modello gatta morta.
Modello vado a pesca, non so bene di cosa, ma intanto ci vado e forse qualcosa pescherò.
Alla fine qualcosa si pesca sempre…
Questo modello potrebbe essere l’ideale per coprire rotondità o quegli orrendi cedimenti dovuti ad una di quelle diete fast last minute che creano solo danni. By VPL
I modelli con le facce o con imitazioni di petti villosi sono quelli che hanno attirato molto l’attenzione quest’anno.

 

Alla fine non vorrei essere troppo volgare ma non posso non pubblicare la foto di un famoso costume da bagno da uomo, usato dall’irrefrenabile Sacha Baron Cohen nella sua indimenticabile performance nel film Borat. Chi non se lo ricorda, è stato anche molto imitato.

E per par condicio, esco un po’ dai ranghi e abbino al costume qui sopra, quello di queste sirene da spiaggia.

A dir poco osceni, ma le sirenette mi sembrano felici.

Non voletemene per la caduta di stile finale, ma tutto ci sta se vuoi chiudere in … bruttezza.

Mi piacerebbe tanto poter vedere le vostre foto, non dei vostri costumi… ma se per caso vi è capitata qualche bruttezza da spiaggia. Ma dato che purtroppo non è possibile, penso che possano andare bene i vostri commenti.

 

Verde Alfieri

 

Mi chiamo Verde, e con un nome così non potevo che essere una creativa. Mentre faccio gioielli che trovate qui Alfieri Jewel Design, mi diverto a portarvi a colazione con me, a scrivere per il mio blog Alfieri Magazine ma soprattutto di The Ciabatte Pelose che tanto mi fanno impazzire.

Una risposta a "Dove eravamo rimasti?"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: