#pandemia zona rossa. I jeans larghi. Ma proprio larghi

Il giovedì mi arriva la newsletter del Corriere della Sera sulla moda. La scorro, e tralasciato il gossip che proprio non mi riesce a interessare (non mi interessava neppure prima del Covid, figurarsi ora) ho trovato un pezzo sui Big Jeans.

Ora io ho una certa passione per l’oversize in generale. E una certa passione per i jeans, che è anche un po’ un fatto generazionale. Con i jeans noi signore after fitty ci siamo cresciute, ma ce li siamo anche dovuti conquistare, ed erano davvero un simbolo di libertà, di emancipazione, di un modo diverso di vivere. Con il tempo siamo cambiate (non molto, come vi dicevo giusto ieri) e sono cambiati i jeans che portiamo, ma non abbiamo mai smesso di portarli. Ognuna a modo suo e anche in armonia con il proprio fisico, e un po’ seguendo la moda, certo.

Poco prima di leggere la newsletter del Corriere avevo scorso Instagram e avevo visto proprio dei jeans larghi, con un’aria invecchiata, il risvolto e una bella cintura in vita, e mi ero detta ecco, mi sa che questi sono i jeans che vorrei ora. Perché i jeans sono anche quella cosa che non si consuma ma ogni tanto te ne devi comprare un paio nuovi.

Ora quest’anno gli acquisti sono davvero difficili. Per chi non è abituato a comprare online i vestiti sono il peggio del peggio. È vero che li puoi restituire, però è macchinoso. Capire le taglie richiede una laurea specifica (che non esiste ancora ahimé), le foto sono sempre magnifiche e quello che ti mandano a casa un po’ meno. Ho fatto diversi giri su siti classici come quello della Levi’s e su altri meno classici come Peppino Peppino Denim, ma alla fine non ho comprato niente. Ho rimandato a quando riapriranno i negozi.

Però almeno ora so che cercherò dei jeans larghi e morbidi. Me li immagino sempre con una maglietta bianca oppure una camicia, e un pulloverino o un cardigan, o anche uno spolverino se finalmente si potrà uscire e passeggiare per il centro città e magari andare a trovare qualche amica/amico. Me li immagino con le Superga oppure le All Star, o anche delle espadrillas per i giorni più caldi.

E voi che ne pensate? Siete per il largo o per lo stretto forever?

Intanto buona giornata!

Anna da Re

5 risposte a "#pandemia zona rossa. I jeans larghi. Ma proprio larghi"

Add yours

  1. Io preferisco quelli un po’ scampanati, che nel mio caso nascondono un polpaccio non proprio sottile e che essendo alta, favoriscono la mia figura. Mi piacciono anche quelli un po’ più corti che quest’anno vanno tanto, mentre invece trovo ingombranti quelli cosidetti “a carota”, perché se non sei 40 kg gonfiano qualsiasi fisico.

    "Mi piace"

    1. Vedi come siamo diversi! A me che sono piccola stanno bene quelli a carota e malissimo quelli scampanati! Quelli larghi non sono sicura che mi stiano benissimo, però come idea mi piacciono e li proverò. E ogni tanto ci si può anche vestire infischiandosene che ci stia bene!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: