#pandemia zona arancione. Ma come fanno i marinai

Ecco perché uno se lo chiede: perché ogni primavera torna lo stile marinaro? Che io adoro, come si può vedere. Ma voi li avete mai visti i marinai vestiti con la maglietta a righe e il cappello blu? Si, forse qualcuno si mette il beanie blu. Già più raro mi sembra il peacoat o giaccone blu di panno. Quanto a tutte quelle varianti di righe bianche e blu, davvero non penso se le mettano. Se le mettevano? Forse sì, perché portavano una divisa e il bianco e blu è sempre stato un abbinamento d’ordinanza.

Comunque io adoro le magliette a righe, bianche e blu ma anche di quasiasi altro colore. Adoro i giacconi blu. Adoro i cappelli. Adoro i pantaloni bianchi. Così il look marinaro mi viene anche senza volerlo.

Come stamattina. Non ci avevo proprio pensato. Ho messo i pantaloni bianchi perché mi piacciono, perché sono comodi, perché è primavera e sono un po stufa di blu e nero e grigio. Ho messo una maglia a righe, che non vedete ma sono sicura che ci credete. Ho messo il giaccone blu perché fa ancora freddo. Ho lì pronto il mio soprabitino di pelle ma mi vien freddo solo al pensiero. Che poi è quella stagione ingannevole che a casa a stare fermi ci si infreddolisce, ma una volta usciti ci si rende conto che sì, la primavera è arrivata davvero e basta un po’ di sole per stare meglio. E ho messo il cappello per lo stesso motivo. Non è un cappello da marinaio, ma sta bene con il giaccone, che ho da un tempo infinito, me l’ha regalato mia mamma una volta che siamo andate a cercare credo un vestito o un cappotto e siamo tornate a casa con questo giaccone, saranno passati dieci anni o poco meno, ma come vedete continuo a portarlo.

E alla fine è venuto fuori questo look baleniero.

Vi ricordate che ieri vi avevo detto che avrei fatto una passeggiata? Beh, non l’ho fatta. Sono rimasta a scervellarmi su cosa fare per dei libri, a rispondere ai messaggi, a fare quel che dovevo e anche un po’ di quello che non sono sicura dovrei fare ma mi sembra giusto fare, e insomma il pomeriggio se n’è andato ed è arrivata l’ora dello yoga. Così stamattina visto che tutto sembrava quieto, mi sono concessa di andare a bere il caffè al bar qui vicino, in piedi fuori dal locale visto che finchè non diventiamo gialli nemmeno i tavolini fuori si possono mettere, e incredibilmente mi sono vestita per uscire.

Ecco, vi ho raccontato tutto

Buon pomeriggio!

Anna da Re

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: