Leggere e ascoltare Gabriele Nissim: per capire meglio il male, e soprattutto il bene

Parlare del bene e del male sembra un esercizio intellettuale lontano dalla realtà, ma non lo è affatto. E non solo perché da un momento all'altro, senza preavviso, potremmo essere chiamati a scelte drammatiche e di grande conseguenza. Ma anzi perché la lettura della realtà è difficile e distinguere tra il bene e il male... Continue Reading →

Cose che ho letto: L’isola del disinganno, di Paulina Flores. Si può trovare la pace ovunque

Buongiorno a tutti, anzi buon pomeriggio o quasi buona sera. Visto che sono giorni super intensi, pubblico anche qui il pezzo che ho scritto per Grey Panthers su L'isola del disinganno di Paulina Flores. Ci sono libri che spiazzano e disorientano e L’isola del disinganno è sicuramente uno di questi. Ma spesso dal disorientamento nascono... Continue Reading →

Ucraina, guerra, domande e incertezze. Dai libri si parte e ai libri si arriva

Come tutti, continuo ad essere preoccupata, vigile, spaventata per la guerra in Ucraina. E avrei voluto scrivere del mio sabato in Val di Mello, della bellezza della montagna, di Morbegno e pure di regali. Ma lo rimando a un altro giorno. Qualche giorno fa, prendendo pretesto dalla notizia della cancellazione del corso di Paolo Nori... Continue Reading →

Cose che legge Emma Faustini: Crossroads di Jonathan Franzen

Ecco cosa scrive Emma Faustini (che come ricorderete sono sempre io) dopo aver letto Crossroads. Trovate il pezzo qui: https://www.grey-panthers.it/ideas/libri/crossroads-jonathan-franzen/ Ma siccome per leggerlo tutto bisogna registrarsi e ci sono quelli che sono allergici alle registrazioni, ve lo riporto qui sotto paro paro. Abbiamo conosciuto Jonathan Franzen con “Le correzioni”, nel 2001, e tutti noi... Continue Reading →

Cose che guardo, cose che leggo, cose che farò nel weekend

È venerdì e sì, è stata una settimana abbastanza lunga. Con tanto lavoro e la simpatica visita, con breve permanenza, della variante Omicron. Con tanta casa, che meno male fuori è freddo ma c'è stato quasi sempre il sole (oggi ce n'è tantissimo poi) e insomma qualche giro al parco sarebbe stato carino farlo. Ma... Continue Reading →

Cose che ho letto e di cui ho scritto come Emma Faustini: Valérie Perrin

Eccomi di nuovo in giornata di corsa e piena di riunioni e cose da fare, con pure ancora gli effetti della Variante Omicron, il raffreddore, la febbriciattola che si affaccia dopo ore al computer, la tosse... sembro una vecchietta, eh, che sto qui a darvi i dettagli della mia salute, vero? Ma smetto subito. E... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: