Abbiamo un grande bisogno della poesia

Alfieri Magazine

Questo è un pezzo per la rubrica The beloved anche se non lo sembra e in effetti è un po’ anomalo.

Vi avevo promesso un pezzo al mese e doveva essere all’inizio di ogni mese. Un pezzo al mese dunque eccolo. Siamo a metà mese, ma spero mi perdonerete.

E non vi parlo di un libro in particolare, anche se ce ne sono due che ho in casa e in lettura in questo momento, ma vi parlo di poesia.

Non sono mai stata una grande lettrice di poesia. Ho sempre preferito i romanzi, una lettura più fluida e che è più facile che mi porti via.

interno poesia

Ma la poesia è insostituibile. La poesia è una necessità del nostro animo, un bisogno fondamentale appena al di sopra di quelli di sussistenza. E quindi ho sempre avuto, qua e là, per momenti, delle poesie che mi sono capitate davanti per caso e…

View original post 221 altre parole

Perché abbiamo bisogno di signore after fifty nei posti di lavoro

Alfieri Magazine

Sapete che mi capita di trovare anche su Facebook delle cose interessanti, e una di queste erano un articolo su The Cut, sul perché abbiamo bisogno di donne di una certa età nei posti di lavoro.

È interessante che l’articolo sia su una rivista di moda, con un po’ di cultura ma abbastanza fashion-related e pop. Invece l’articolo è superserio e significativo, secondo me. Fa riferimento al mondo americano, quindi viene subito da dire che se ne ha hanno bisogno loro, figuriamoci noi!

Perché di donne di una certa età nel mondo del lavoro non ce ne sono tante. Nei posti rilevanti, professionalmente elevati o addirittura di comando, ce ne sono davvero poche. Da noi ci avviciniamo allo zero. E ve lo dico per esperienza personale, non per sentito dire.

Schermata 2020-01-08 alle 12.31.46

E le giovani donne che entrano nel mondo del lavoro, che hanno studiato e sono qualificate (parecchio di più…

View original post 189 altre parole

Quando l’essenziale si fa visibile agli occhi. All’Alpe Devero

Eccomi con il primo post del 2020. Come ovvio, sono sempre io, e quello che vi racconterò sarà anche nel 2020 quello che vedo, quello che penso, quello che mi colpisce. Vengo da una full immersion nella neve. Elemento che amo moltissimo. Mi sono sempre chiesta perché una persona freddolosa come me ami così tanto... Continue Reading →

Un’altra storia di famiglia, partendo da un anello

Scrivere ha tante funzioni, anche quella di ingannare il tempo. Che frase bizzarra, ingannare il tempo. Quando in realtà inganniamo solo noi stessi. Il tempo va avanti, si ferma, fa quel che vuole in barba a noi. Ma ci sono momenti in cui restare senza far nulla sembra, diciamo poco appropriato. In questi momenti io... Continue Reading →

Come vestirsi: gioielli che raccontano una storia

Più di tutto sono i gioielli a raccontare le storie di famiglia. Perché durano tanto, diventano più belli con il tempo. Testimoniano un passato che si è riusciti a tramandare, i destini delle famiglie che si arricchiscono e impoveriscono. A volte portano storie raccontate, altre volte bisogna immaginarsele. Così i gioielli è bello comprarli, ma... Continue Reading →

Il lamento di Portnoy, di Philip Roth.

Alfieri Magazine

Facevo l’università quando ho scoperto Il lamento di Portnoy di Philip Roth. Non mi ricordo chi me ne ha parlato, ma ricordo di esserlo andato a comprare. Di solito, in quel periodo universitario di pochi mezzi e tanto tempo, andavo in biblioteca e mi portavo a casa i romanzi che volevo leggere. Si potevano tenere un mese ma in genere in una settimana li finivo. Tra viaggi in treno e momenti vuoti tra un corso e l’altro, il tempo non mi mancava, e l’avidità delle scoperte che stavo facendo faceva il resto.

Il lamento di Portnoy è stata la scoperta di una letteratura diversa. Era un libro sconvolgente, per i miei tempi. Per l’argomento, certo, e per l’assoluta onestà del racconto. Che la letteratura potesse essere anche confessione, e che la confessione potesse essere letteratura, era cosa che sapevo e avevo anche incontrato. Ma che una confessione, un monologo interiore…

View original post 190 altre parole

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: