Like, follower, algoritmi e il bisogno di conferme

Alfieri Magazine

Come molti blogger mi chiedo anch’io da che cosa dipende il traffico quotidiano. Perché certi pezzi che mi sembrano interessanti passano del tutto inosservati e certi articoli che ritengo banali piacciono. Perché certi giorni arrivino molte visite e altri no.

E come molti che stanno su FB mi chiedo con che criterio certi post si vedono e altri no, certe persone si riescono a seguire e altre no. Dei follower della pagina so che se non pago resto inchiodata dove sono.

Instagram non è diverso: ci sono persone con tantissimo seguito che postano foto insignificanti.

Schermata-2017-07-04-alle-14.21.27

Alcuni di questi misteri sono quelli della vita: perché la gente legge certi libri, si appassiona a certi cantanti, guarda Titanic 30 volte e nessun altro film. Ognuno di noi ha la sua testa, e niente è più insondabile della mente umana.

Però poi ci sono le certezze apparenti, in primis gli algoritmi. Tra i…

View original post 214 altre parole

La lingua salvata di Elias Canetti. La forza della prima volta

Alfieri Magazine

Tra i libri molto amati c’è La lingua salvata di Elias Canetti. Il sottotitolo Storia di una giovinezza corrisponde a quando ho scoperto il libro, facevo l’università, leggevo moltissimo e senza sensi di colpa, di rado compravo i libri ma questo sì, questo mi piaceva troppo.

Canetti libreria

Ed è un libro che si è salvato, nel senso che avendolo prestato prima a mio fratello e poi a mia madre, è rimasto nella libreria di casa dei miei e l’ho ritrovato quando ho disfatto la casa. C’erano tanti libri, in quella casa, molti, moltissimi dei quali sono stati venduti e regalati. Ma sono riuscita a conservare quello che più mi era caro, i libri di cui ricordavo i passaggi di mano in mano, i commenti, gli scambi, gli apprezzamenti. La lingua salvata è anche macchiato, un po’ sbertucciato, giustamente usato.

Di Elias Canetti avevo studiato Masse e potere all’università. Mi aveva…

View original post 188 altre parole

Scoprire il mondo dietro ai libri. A Lucca Comics and Games

C'è qualcosa che mi sorprende sempre, quando ascolto le interviste agli autori, ed è quanto mondo e quanti mondi ci sono dietro ognuno di loro e dietro ai loro libri. Oggi sono con Alex Alice, a Lucca Comics and Games. Il suo libro Il castello delle stelle è un fumetto ad acquarello bellissimo. Che ricorda... Continue Reading →

Ma che bello ascoltare cose interessanti. A proposito di Jeremy Rifkin

Alfieri Magazine

Sapete che amo leggere, e che penso che sia tuttora uno dei modi migliori per imparare. Ma quando quello che si legge o si è letto lo si può anche ascoltare, beh allora è il meglio del meglio.

Quindi oggi non scriverò di moda e stile e chic come direbbe la tua rubrica, Il giusto chic.

Ieri c’è stata una conferenza di Jeremy Rifkin, che conosco e seguo da tempo, e riesce sempre a scrivere e raccontare cose che non so ma ho bisogno di sapere. Nel suo nuovo libro, Un green New Deal Globale, si parla finalmente della necessità di lavorare sulle infrastrutture per realizzare il passaggio dalle energie fossili a quelle rinnovabili, e portarci verso un mondo che produce meno Co2 e quindi mitiga il processo di riscaldamento globale.

E si prospetta anche la necessità di un nuovo New Deal, un impegno da parte di governi…

View original post 162 altre parole

Che farete nel week-end? Io giocherò a tennis e guarderò Il mio profilo migliore

O almeno ci proverò. Perché la casa di produzione me l'ha molto gentilmente mandato da guardare in anteprima, ma non sono ancora riuscita a trovare il tempo e la calma per guardarmelo. E si prospetta un week-end di pioggia, in cui ovviamente ci sarà del tennis, al chiuso, ma anche del tempo in casa. E... Continue Reading →

Come vestirsi: quando l’ordine dentro corrisponde all’ordine fuori. E viceversa

Parola ambigua, ordine. Detestata sopra ogni altra, in gioventù. Nella sua accezione casalinga e personale, con la mamma che ci stressava perché rimettessimo in ordine. Nella sua accezione sociale, l'ordine borghese, le forze dell'ordine, riportare l'ordine. Cose a cui ribellarsi sacrosantamente. Salvo che poi l'ordine ritorna, la parola e il concetto e comincia ad avere... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: