#iorestoacasa (giorno 68) anzi vado al parco. Di Monza

Per tre giorni hanno riaperto il parco di Monza, un esperimento per vedere se si poteva continuare a tenerlo aperto. Oggi era il terzo giorno, e dopo che stanotte c'era stata una specie di prova generale del diluvio universale, oggi il tempo era discreto. Un po' di sole e un po' di nuvole. E insomma... Continue Reading →

#iorestoacasa giorno 16. Metto anche il profumo

Oggi qui è una bellissima giornata anche se molto fredda. La luce è intensa ed è luce di primavera, brillante, un po' sfacciata. Le foglie nuove splendono e insomma nonostante tutto è proprio bello. Al piano di sotto c'è qualcuno che suona la chitarra, non so se lo faccia sempre ma in questi giorni che... Continue Reading →

Cronache di bellezza e intensità #2

Eccomi con la seconda puntata delle cronache del week-end di bellezza e intensità. Siamo arrivati a sabato, a vado a Lodi all'inaugurazione della mostra collettiva Percorsi contemporanei alla ex Chiesa dell'Angelo. Tra i sei artisti che partecipano con le loro opere c'è mia cugina Patrizia, che seguo sempre con grande piacere. Mi fa sempre anche... Continue Reading →

Della bellezza del ricamo e di una certa delusione per La ricamatrice di Winchester

Forse non ve lo ricordate, ma l'estate scorsa avevo imparato a ricamare. Il ricamo, per le signore della mia generazione, è uno dei simboli dell'oppressione e del destino di noi donne. Mentre i ragazzi andavano a correre e saltare, noi dovevamo stare a casa a ricamare. Non io per fortuna, che mia mamma era una... Continue Reading →

Bilancio 2019: la versione di Anna ovvero non si può fare il bilancio della vita

Beh adesso ve lo devo proprio, il bilancio 2019. Guardavo le statistiche del blog, per cominciare. 15.000 visitatori e 45.000 pagine viste, 107 abbonati. Io personalmente sono soddisfatta. So che ci sono blog con numeri molto più alti, come no. E blog molto più famosi, e pure che guadagnano. Però io sono soddisfatta. Innanzitutto di... Continue Reading →

L’atelier delle meraviglie. Nella Toscana meno turistica

C'è una Toscana meno nota, meno fancy e meno battuta dai turisti, ma non meno meravigliosa. Tra Pisa e Cascina, in un paesetto chiamato Badia perché in effetti c'è un'abbazia, c'è un laboratorio di pittura, Arte20, in cui lavorano Rossana Borghi e Emanuela Del Vicario. Mi ci ha portato Antonio Nesti, quello del negozio delle... Continue Reading →

Del fare, della bellezza e della diversità. A Monza (ma anche dovunque)

Domenica c'era la festa nel quartiere di San Biagio, a Monza, con il banchetto di Legambiente. Una festa animata, con i banchetti di tantissime associazioni, tutte dedicate ad aiutare i cittadini e anche a intervenire dove stato e comune non riescono o non cercano di arrivare. E come sapete io trovo bello e positivo che... Continue Reading →

I meravigliosi effetti collaterali del volontariato

Come si comincia a fare i volontari? E perché? Indubbiamente ognuno avrà una storia diversa e motivazioni diverse, ma complessivamente la “chiamata” è spesso un insieme di circostanze casuali che intercettano qualcosa di profondo dentro di noi. Io avevo sempre pensato che fosse importante fare del volontariato. Ma non mi sentivo pronta per quello che... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: