Varie ed eventuali

Come altro intitolare un post che viene dopo due settimane di assenza, in cui ovviamente c'è stata molta vita, e molto sbrindolamento, e visite a posti bellissimi e letture, e poi il ritorno al lavoro con tantissimi libri e pacchetti e scatoloni? Magari qualcuno si è detto ma questa qua ha smesso di scrivere, così... Continue Reading →

Se vai all’ufficio postale e incontri tre dromedari

Oggi sono uscita verso le 12 e 30 per andare a spedire un pacchetto all'ufficio postale. Inutile dire che erano giorni che ci doveva andare, ma succedeva sempre qualcosa che me lo faceva rimandare. Oggi invece non avevo riunioni, la giornata era bellissima, e così mi sono avviata. Ora di uffici postali vicini vicini a... Continue Reading →

Che fortuna vivere in un paese di tanta grande bellezza

Siamo dei personaggi strani, noi italiani. Abbiamo bisogno o di vivere all'estero o di passare i fifty per apprezzare il nostro paese. Siamo quelli che lo apprezzano di meno, del resto. Sbandieriamo i nostri difetti come se gli altri non ne avessero (invece hanno semplicemente dei difetti diversi). E ci dimentichiamo di avere così tanta... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Camminare nel bosco con il sentore della primavera

Quando comincio con questo titolo standarda #pandemia fase 2, penso ma siamo ancora nella fase 2? E ormai questa situazione di piccoli e brevi spostamenti, di cautela, di precauzioni, di tamponi veloci, è diventata la nostra vita. Non è più un tempo di mezzo, non è niente di sospeso, è qualcosa che ormai è successo... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: