Capelli che crescono, fermacapelli che tornano in uso, considerazioni sul tempo che passa

Oggi parlo di capelli. Di quanto sono importanti. Di quanto raccontano di noi, e infatti non sopportiamo che ci sia una sfasatura tra come ci sentiamo e come i nostri capelli si mostrano, non sopportiamo che non ci rappresentino. Oggi dopo tanti anni ho potuto legarmi i capelli. C’è voluto un anno e qualcosa: da... Continue Reading →

Di capelli lisci e mossi, di signore e di Dyson

Si sa che noi signore siamo così, se abbiamo i capelli ricci li vorremmo lisci, se li abbiamo lisci li vorremmo ricci; se li abbiamo mossi ogni tanto li vorremmo ricci e ogni tanto lisci. Di quello che abbiamo non riusciamo a essere mai contente, con grande gioia dei parrucchieri e dei produttori degli svariatissimi... Continue Reading →

#pandemia zona arancione. Evviva il parrucchiere!

Mi ricordo che a Pasqua, quando è venuto fuori che si poteva andare all'estero ma non si poteva uscire dal proprio comune, un'amica aveva postato una vignetta molto carina che diceva "Non voglio andare alle Canarie! Voglio andare dal parrucchiere!" Ecco io mi sentivo proprio così. Tra tutte le chiusure che i vari lockdown obbligano,... Continue Reading →

#pandemia zona rossa. Lo stile ovvero come vestirsi sempre allo stesso modo

Dai, un post da fashion blogger ogni tanto ci vuole. Quando facevo l'università avevo pochi vestiti, che mi piacevano molto. Avevo dei jeans e dei jeans di velluto, delle magliette e dei pullover, qualcuno fatto a mano (ai tempi quasi sempre fatto dalla mamma, oppure fatto da me ma completato da lei) e qualcuno rubato... Continue Reading →

#pandemia zona rossa. Anche le fashion blogger hanno avuto un papà

Quando ho rimesso a posto l'armadio delle lane, con grandissima soddisfazione come sapete, ho trovato un paio di lavori non finiti. Succede anche nelle migliori famiglie che si fa qualcosa, e poi non piace. Nella fattispecie c'era un giacchino, che avevo anche parzialmente cucito, ma che non mi aveva convinto fino in fondo e l'avevo... Continue Reading →

Quel giorno in cui i miei capelli grigi mi hanno fatto sentire un po’ fuori posto. A Lucca e su un treno

Strano titolo per questo post, eh? Ma corrisponde a una sensazione strana e inaspettata. Che non mi ha certo fatto cambiare idea, ma capire meglio un punto di vista diverso e forse opposto sì  Ora questo è un post un po’ difficile da scrivere. L’ho cominciato mentre ero in viaggio per venire qui ma poi... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: