Pratiche conservative e il piacere del passato che resta

Questa è così, una meditazione un po' generale. In questi giorni ci sono state diverse conversazioni interessanti sui blog, sulla regina Elisabetta, sul vintage, sulla riqualificazione delle città. Cose che scritte così non sembrano avere rapporti l'una con l'altra. Ma nella mia testa balzana invece si sono collegati in un'idea che promuovo da tempo, e... Continue Reading →

Annunci

Le case devono confortare la nostra vita. Parola di Gio Ponti

Dopo i vestiti, l'arredamento e la casa sono le cose che mi piacciono di più. Oddio, no, mi piacciono i libri, mi piace lo sci, il tennis... insomma non so mettere in ordine le mie passioni e alla fine è pure inutile. Adoro le riviste di arredamento. Ho comprato Abitare per tantissimi anni, conservandolo quasi... Continue Reading →

Colli alti, colletti e pure ruches: eccoli che tornano, con grande gioia delle signore

Nora Ephron, la sceneggiatrice di Harry ti presento Sally e di Sleepless in Seattle, arrivata alla mezza età ha scritto "Il collo mi fa impazzire. Tormenti e beatitudini dell'essere donna". Perché tra le delicate parti del corpo femminile, il collo è uno dei primi a invecchiare. Per fortuna ogni tanto la moda decide di essere... Continue Reading →

Come vestirsi nel giorno più breve dell’anno

Oggi è il solstizio d'inverno, la giornata più corta dell'anno. Che vuol dire che da domani, piano piano, le giornate ricominceranno ad allungarsi, con un conseguente miglioramente dei miei #selfieinthekitchen oltre che dell'umore generale. Bella notizia, no? Intanto però bisogna vestirsi. Bisogna farlo ogni mattina, e in questi giorni freddi è un po' più difficile,... Continue Reading →

Lasciar andare le cose, e tenere i ricordi. A Monza

Oggi doveva essere l'ultima tappa del trasloco-trasloco, con l'elettricista che veniva, finalmente, a mettere i lampadari (che scritto così sembra un trionfo di cristalleria ma non lo è). In camera mia dovevo mettere una lampada Vortice con le pale, che era nella stanza da letto dei mie. E nello studio dovevano finalmente trovare posto due... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: