Come vestirsi: torna lo stile fluido e androgino, my favourite

Ormai il giovedì si sta delineando come il giorno della moda. In parte perché mi arriva la newsletter del Corriere della Sera dove, senza fatica confesso, trovo sempre una piccola ispirazione per qualcosa che mi piace o piacerebbe. Sono 5 giorni che non esco di casa, oggi si è pure alzata la nebbia e c'è... Continue Reading →

Sbrindolare stanca

Ebbene sì, anche i ricchi piangono e anche gli entusiasti e gli sbrindoloni si stancano. È un po' una lezione, per dirci che siamo come tutti e che l'entusiasmo sì, ci spinge oltre e ci sostiene, ma ogni tanto bisogna fermarsi e riposarsi. Non che oggi ci riuscirò, visto che i libri sono ancora nel... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Quant’è bello mettersi una cosa che ci piace tanto tanto. Anche in casa

Quest'estate sono stata a Cortina. Uno dei miei luoghi del cuorissimo, perché ci ho passato tutte le estati della mia infanzia e ne ho conservato dei bellissimi ricordi e delle bellissime amicizie. Ma questo ve l'ho già detto. A Cortina c'era un negozio dove andavano sempre, Moessmer. Un negozio di tessuti e lane, che è... Continue Reading →

Come vestirsi con una meravigliosa giacca di Pietro Barbieri #2. A Monza

Eccomi pronta per andare a teatro! L'arte di essere fragili di Alessandro D'Avenia: al Teatro Carcano, uno spettacolo che vedo per lavoro ma di cui sarei comunque curiosa. Il protagonista è nientemeno che Giacomo Lepoardi...Ancora una volta mi dispiace particolarmente, oggi, che la luce della mia cucina sia così debole. Perché ho indosso, per la... Continue Reading →

Come vestirsi con una meravigliosa giacca di Pietro Barbieri. A Monza

Sono superorgogliosa di questa giacca di Pietro Barbieri Atelier, e mi spiace che la foto non gli renda giustizia. Quindi vi prometto che mi farò fare una bella foto, visto che devo cambiare quella del profilo, e insieme a grey pixie metterò questa splendida giacca!Mi dispiace particolarmente, oggi, che la luce della mia cucina sia... Continue Reading →

Come interpretare una giacca anni Settanta. A Monza

Sono affezionata a questa giacca che ricorda gli anni Settanta. Non è vintage, no, ma conserva quel look e quello stile, e ha un suo fascinoE' un bel sabato. Non soleggiatissimo, c'è qualche nuvola. E non freddo. Insomma, al sole si sta bene, mentre all'ombra resta ancora piuttosto freddo.   Sono andata a fare qualche... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: