Che scarpe mettere in casa per restare chic

Adesso fuori c'è il sole e non dico che fa caldo, ma si sta bene. In casa hanno acceso i riscaldamenti e si sta benissimo. E poi è venerdì, e la prospettiva del weekend è sempre piacevole. Ritorno sulla moda e sulla vanità, e ritorno sul tema di come vestirsi per lavorare da casa. Ormai... Continue Reading →

Lavorare un po’ meno e imparare un po’ di più

Non è che vorrei lavorare di meno per oziare o perdere tempo. Neppure per fare le cose con più calma. Vorrei lavorare di meno per poter imparare di più. Per poter scoprire tutto quello che non ho ancora visto o conosciuto, che siano posti, libri, persone, concetti, idee, oggetti. Per studiare tutto quello che non... Continue Reading →

Anch’io sulla gaffe del “tornare a lavorare”

Naturalmente l'infelice frase di Beppe Sala che invita i milanesi a "tornare a lavorare" ha colpito e irritato anche me. Ho letto anche diversi commenti, tra cui la bella e approfondita analisi di Silvia Zanella sul suo blog. Devo dire che, magari non espresso con tanta chiarezza e goffaggine, il tema del "tornare a lavorare"... Continue Reading →

Fà e desfà l’è tt un laurà: fare e disfare, quel che ci insegna la maglia

Sabato sera quando sono tornata a casa ho trovato un lungo messaggio di un'amica che sta imparando a lavorare a maglia. A un certo punto si era accorta che un punto era sbagliato, aveva provato a correggerlo, non ci era riuscita, aveva provato a disfare un ferro punto per punto, poi un altro e alla... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: