Niente di nuovo sul fronte del lavoro

Ci sono certi giorni che vorrei che il blog andasse avanti da solo, senza che io ci dovessi fare nulla. Perchè il niente di nuovo sul fronte del lavoro vuol dire che sono sempre qui che annaspo, per una cosa che finisco ce ne sono dieci che devo cominciare, appena ho smaltito la posta ne... Continue Reading →

Per ora c’è un ritorno. In attesa di altre partenze

C'è sempre qualcosa di un po' triste, nel rientro dalle vacanze, che è anche la fine dello stare in giro, dell'avere tutte le giornate per sè. Credo sia soprattutto lo stare in giro, che mi manca quando rientro. Perché per me salire in macchina, o su un treno, o su una bici, o anche solo... Continue Reading →

Tempo di temporali. E di fermarsi un momento

Spesso succede, che i primi giorni di giugno sono più brutti di quelli di maggio. Pure più freddi. E quest'anno non fa eccezione. Mi sono presa una pausa temporale. Sto guardando il diluvio dalla finestra. E tutto sommato, mi piace. Mi piace mettermi un pullover perché l'aria all'improvviso è diventata fredda. Mi piace essere a... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: