Cambiare l’acqua ai fiori

Lavorando con i libri da tanto tempo mi sono sempre sentita una che non si lascia abbindolare dalle classifiche, dalle fascette, dai quote e da tutto l'armementario che gli editori mettono in piedi per cercare di vendere i loro libri. Quando vado in libreria trovo sempre troppi capolavori, troppi romanzi imperdibili, troppi libri straordinari. Datemi... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Blitz in libreria. A Monza

Stamattina verso mezzogiorno, finito quello che dovevo fare, ho preso la bici e sono andata in centro. Era tanto che non ci andavo, perché il sabato è super affollato e in mezzo alla folla io non ci stavo bene neppure prima, figuriamoci adesso. C'era poca gente ma tutto aperto, il sole, un certo tepore che... Continue Reading →

#pandemia fase 2 (o 3) giorno 73. Che voglia di andare in libreria

Il mio ritorno alla normalità, o il mio nuovo inizio di simil normalità, è stato sancito oggi dall'agognata visita dal parrucchiere. Quando si hanno i capelli corti non ci sono tutorial o esperimenti fai da te che tengano: ci vuole uno bravo. E quindi ho aspettato finchè finalmente, con mascherina e guanti, stamattina mi sono... Continue Reading →

Eclissi di Ezio Sinigaglia: quando tutto si oscura, possiamo cominciare a vedere. Aiutati dai vestiti

Immagino che Ezio Sinigaglia inorridisca pensando che un fashion blog parli del suo libro. Peggio, che detto fashion blog voglia vestire a modo suo i suoi personaggi. Bene, affronterò questa situazione. Per vizio professionale immagino il suo ufficio stampa che gli dice Ezio, guarda sul web hanno fatto un'iniziativa carina, un blog tour sensoriale l'hanno... Continue Reading →

Che piacere rimettere via i libri, e trovarli in ordine

Mi sono lasciata per ultimo lo svuotamento degli scatoloni con i libri. Mi sembravano i meno necessari, visto che ho ancora molto da leggere per lavoro e un certo accumulo di ebook  in lingua originale sull'iPad. Stamattina mi hanno portato due mobili (vedrete tutto a suo tempo, non siate impazienti), sul presto, e poi aspettavo... Continue Reading →

Come vestirsi quando si sa di essere fortunate #2. A Monza

Ho trovato una bellissima libreria a Monza, accogliente e carina. Si chiama Virginia e Co. Non sono fortunata? E oggi dà inizio all'Italian Book Challenge. Una grande sfida di lettura a cui con rammarico non partecipo...Ho scritto un post con lo stesso titolo il 18 di gennaio. In genere scrivo i post usando il file... Continue Reading →

Come vestirsi per dare inizio al progetto “restituzione”. Con Legambiente. A Monza

Stasera incontrerò un paio di persone della sede di Monza di Legambiente, per decidere che cosa posso fare per loro. Come vedete sono già allo step 2 del piano di restituzione...  E così il progetto “restituzione” è cominciato.   Prima c’è stata la lezione ai ragazzi del Liceo Enriques di Livorno. Stasera invece incontrerò due... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: