Se un paio di scarpe nuove può farci felici. Da La Storia di Elsa Morante

Sto leggendo un po' di libri in contemporanea, che è una cosa che mi piace molto. Sapete che siccome sono una donna fortunata leggo per lavoro oltre che per piacere, e quindi la contemporaneità delle letture è un po' un obbligo: non sempre i libri che si leggono per lavoro sono quelli che si sarebbero... Continue Reading →

Leggere sulla carta o sul digitale: alla fine, l’importante è farlo

C'è un magazine online che mi piace molto, ed è Il Tascabile. Ricevo la loro newsletter e spesso leggo uno o due articoli. Che apparentemente non sembra molto, ma invece è tantissimo, visto che in genere le riviste, online e offline, le sfoglio soltanto. Faccio questa premessa perché proprio stamattina ho letto lì, su Il... Continue Reading →

Ciao Paul Auster, io la tua Amy la immagino vestita così

Inauguro questa rubrica, il cui merito va a Francesca Chiappa di Hacca Edizioni, con un personaggio dal libro che sto leggendo, 4.3.2.1. di Paul Auster. Paul Auster non è uno che si ferma a raccontare come sono vestiti i suoi personaggi. Ci sono scrittori uomini che lo fanno, così come ci sono scrittrici donne che... Continue Reading →

Di oroscopo, di Brezsny e di libri

Questo è il mio oroscopo della settimana secondo Rob Brezny. "Nel 1992 l’etiope Belachew Girma cominciò a bere dopo la morte della moglie malata di aids e diventò alcolizzato. Oggi però è considerato un maestro della risata perché ha dedicato la vita a esplorare il potere terapeutico dell’esuberanza e del divertimento. Dirige una scuola che... Continue Reading →

Se 30 libri vi sembran pochi. Tutti i lettori contro Marie Kondo

C'è da dire che se voleva far parlare di sé Marie Kondo c'è riuscita. E la sua idea che 30 libri sono abbastanza ha suscitato molte reazioni, quale più quale meno scandalizzata. Devo dire che anch'io non posso neanche pensare a una libreria di 30 libri, per non parlare del processo di eliminare i libri... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: