Primavera non bussa, lei entra sicura

Vi ricordate la canzone dì De André, Un chimico? Nell’album Non al denaro, non all’amore né al cielo? Primavera non bussa, lei entra sicura, come il fumo lei penetra in ogni fessura… Ed è vero. Ti svegli il 21 marzo e guardi le piante sul terrazzo, guardi gli alberi lungo le solite strade, guardi e... Continue Reading →

Le piante, Salgado, immaginare il meglio. Divagazioni di lunedì

Oggi guardavo il mio angolo verde, a cui ogni tanto aggiungo qualcosa. Anche al supermercato dove di solito vado a fare la spesa c'è una zona dove vendono piante. L'ultima volta c'erano delle calle, purtroppo non bianche (che sono tra i miei fiori preferiti), ma rosa e gialle. Ho scelto quelle gialle, non sapevo bene... Continue Reading →

Ci salveranno gli alberi. Se ci decideremo a dargli retta

Ieri sera c'era a Milano Stefano Mancuso. Sono sicura che molti di voi lo conoscono, perché per fortuna delle piante, nonchè nostra e del pianeta è abbastanza famoso. Non abbastanza, temo. Dunque ieri sera, nell'ultima giornata di apertura dei Bagni Misteriosi, e in occasione dell'uscita del libro La pianta del mondo, Mancuso ha parlato per... Continue Reading →

#iorestoacasa giorno 55. Imparare e migliorarsi

Oggi è un'altra meravigliosa giornata di luce e sole. Fa abbastanza caldo ma c'è un po' di vento, e stanno arrivando delle nuvole, sono previste, ma senza pioggia. Sono sul terrazzo, mi faccio scaldare dal sole, finalmente. I ragazzi del palazzo di fronte hanno cominciato a suonare, oggi è una canzone diversa che non conosco,... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: