Ma che bellezza il cielo azzurro dopo la pioggia

Ieri sembrava novembre, per la pioggia e anche per il freddo. Pensare che il 4 di agosto stavo in casa con le finestre chiuse, la felpa, i pantaloni della tuta e i calzini mi sembrava davvero strano. La conferma del cambiamento climatico, e del fatto che l cose non vanno mai come te l’aspetti, per... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Varie ed eventuali

Varie ed eventuali è l'ultima voce degli ordini del giorno delle assemblee e dei comitati. Spesso la discussione di questo punto è più lunga di tutto il resto della riunione. Così ho pensato che oggi questo post poteva chiamarsi così. Un altro modo per dire pensieri sparsi di un blog in cerca di identità. Martedì... Continue Reading →

Autunno, pioggia, fine della settimana e interruzioni

Ogni tanto interrompo il lavoro. Mi faccio un caffè, avvio la lavatrice, impasto il pane, raccolgo i panni. E tutte le volte mi chiedo come possa un'interruzione così piccola e irrilevante coincidere con l'accumulo di messaggi che subito si crea nella casella della posta elettronica. Quasi tutti messaggi da leggere, mica junk. Oggi è una... Continue Reading →

Tempo di temporali. E di fermarsi un momento

Spesso succede, che i primi giorni di giugno sono più brutti di quelli di maggio. Pure più freddi. E quest'anno non fa eccezione. Mi sono presa una pausa temporale. Sto guardando il diluvio dalla finestra. E tutto sommato, mi piace. Mi piace mettermi un pullover perché l'aria all'improvviso è diventata fredda. Mi piace essere a... Continue Reading →

Un lunedì di pioggia e inconcludenza

Eh sì, alle volte il lunedì è difficile. Prendete oggi. Dopo un fine settimana di grande relax, tempi lenti, letture, knitting, passeggiate in bicicletta, chiacchierate. Ho la macchina in officina per l'incidente, ho avuto una macchina sostitutiva dall'assicurazione ma non me l'hanno prorogata e quindi per i due giorni mancanti devo andare a prenderne un'altra.... Continue Reading →

Come vestirsi quando finalmente comincia a piovere. A Monza

Eh sì, questa volta la pioggia l'aspettavamo proprio. Non che fosse spiacevole, quel freddo secco e asciutto. Ma di acqua c'era bisogno, e c'eravamo un po' disabituati. Siccome ha cominciato a piovere ieri sera, ho avuto modo di ricordarmi che avevo un bellissimo paio di stivaletti impermeabili, di Antonio Marras, che non mettevo da un... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: