#pandemia zona rossa. I pensieri restano mai in ordine?

Io penso in modo disordinato. Me ne accorgo soprattutto sul lavoro, che ho sempre di fianco un quaderno su cui mi appunto le cose. Perché da un pensiero ne arriva un altro e poi un altro, con una sequenza che seppure non è casuale spesso lo sembra perché ci dimentichiamo parecchi passaggi e nessi, o... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Incontrare Douglas Stuart, il vincitore del Booker Prize 2020

Il Booker Prize secondo me è uno dei premi più interessanti del mondo letterario. Ne escono quasi sempre dei grandi libri, spesso grandi autori, e già le short list andrebbero comprate e lette tutte (ci vorrebbero una decina di vite, e quindi si fa quel che si può). L'anno scorso ha vinto Shuggie Bain di... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Fashion blog o solo blog?

In principio era un fashion blog. Già. Sembrano passati secoli e invece sono cinque anni scarsi. Continuo a seguire alcuni account di moda, continuo a ricevere delle newsletter e ogni tanto mi incuriosisco su qualche stile, qualche novità. Continuo a comprare le riviste di moda, ogni tanto, le sfoglio, le conservo. Continuo a vestirmi, e... Continue Reading →

L’importanza della manutenzione, delle cose e di se stessi. Partendo da un Montblanc

Oggi mi si è rotta la Montblanc. Sono molto viziata, sapete, scrivo sempre con la penna stilografica e possibilmente con la Montblanc. Al di là della bellezza, nessuna penna scrive meglio della Montblanc. Fidatevi, ne ho provate diverse e davvero nessuna ha la scorrevolezza e la leggerezza della Montblanc. Se siete un po' grafomani come... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: