#pandemia zona rossa. Netiquette, buon senso e buona educazione

Vi potete immaginare, data l'ora in cui scrivo questo post, che sia stata una giornata molto piena. E non vi sbagliate. Otto ore di corsi, quattro di un tipo e quattro di un altro, e in mezzo una riunione, il controllo della posta e pezzi di lavoro che non si potevano rimandare. Potevi anche non... Continue Reading →

#pandemia fase 2. Mi sa che ci siamo montati la testa

Quand'è che abbiamo cominciato a pensare di essere più importanti degli altri? Quand'è esattamente che ci siamo montati la testa per cui siamo capaci solo di pretendere e neanche più di chiedere? Incolpiamo i social, dai. Che in un certo senso è vero. È vero che prima dei social il consumatore, anche se sulla carta... Continue Reading →

Guardando e ammirando Juliette Binoche in “Il mio profilo migliore”

Niente come i social network ci mette di fronte al problema dell'identità. Nel momento in cui ci viene offerta la possibilità di presentarci come diversi da come siamo, più giovani, più belli, più ricchi, più interessanti, più sofisticati, più buoni, più famosi, prendiamo questa possibilità e la usiamo. Con molte conseguenze, alcune attese e altre... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: