Il lato verde di Bookcity Milano

Non potevano mancare, in una manifestazione ricca e chic e smart come Bookcity, dei libri che parlavano di ambiente, cambiamento climatico e modi per affrontarlo. Per me Bookcity è una cosa un po' ambigua, perchè sostanzialmente è un weekend di lavoro, in genere piove e ci si deve spostare da un posto all'altro; però è... Continue Reading →

Quello che amo della Corsica. E perché la trovo chic

Sono stata in Corsica molte volte, nel corso della mia vita. Ci sono stata l'anno scorso, e ci sono stata anche quest'anno. Non mi stanca mai. Amo il fatto che il mare abbia subito dietro la montagna, verde e piena di boschi. È come avere due orizzonti, quello del mare che cattura con quel suo... Continue Reading →

Abbiamo bisogno di natura. Molto più di quello che crediamo

Sono sempre stata una persona di città. Mi ha sempre fatto piacere avere intorno il fervore delle novità, la ricerca, l'innovazione, la creatività e la confusione della città. Ho adorato New York come poche altre città al mondo. Amo Milano, amo Parigi, amo Londra. Ma adesso ho più bisogno di campagna, di verde, di alberi.... Continue Reading →

Sulla lettura e i gruppi di lettura. A Monza

Ed eccoci di nuovo alla prese con libri, lettura e gruppi di lettura. Una passione inestinguibile!Sapete che mi piace leggere. Sapete che ho partecipato al gruppo di lettura su La montagna magica di Thomas Mann. Sapete che con lo stesso gruppo di lettura stiamo rileggendo 1984 di George Orwell. Sapete che sono molto occupata. Sapete... Continue Reading →

Come vestirsi mentre ci si prepara per il Festivaletteratura di Mantova

No, non sono ancora a Mantova. Ci andrò sabato. Ma sono così contenta di andarci che mi sto già preparando!In realtà oggi dovrei scrivere un doppio post, per fare ammenda del fatto che ieri non ho scritto nulla, e pure dopo averlo promesso. Promessa non mantenuta. Da marinaio! Ma spero mi perdonerete!   E oggi... Continue Reading →

Benvenuti in camera mia. Dove studio la sostituzione dei selfie. A Monza

Niente selfie. Il telefono si rifiuta anche solo di riconoscere l'esistenza, del telecomando. Che ha lì di fianco, lampeggiante. E quindi sono ricorsa di nuovo allo specchio. Questa volta quello della stanza da letto. Di cui vi racconto un po'  Cominciamo con il mettere in chiaro una cosa: il polpo non dorme in camera mia.... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: