Ma il mondo sta cambiando e il nostro rapporto con la moda anche

Che il mondo sta cambiando ve l'ho detto l'altro ieri e non vi sto a ripertere oggi perché lo penso. Anche perché si tratta più di un sentire che di un pensare. Condiviso da parecchi se non molti, anche. Siccome sono abbonata al Corriere della Sera digitale, il giovedì ricevo la newsletter Corriere Moda. Verso... Continue Reading →

Come vestirsi quest’estate: cosa tenere del vecchio guardaroba (direi tutto)

Arrivata al giorno 85 ho deciso di chiudere il diario. Ve l'avevo annunciato, pensavo di arrivare al giorno 90 per fare cifra tonda, ma ieri che era festa e sono stata fuori tutto il giorno mi sono accorta che il diario non aveva più senso, per me. E se non lo ha per me, come... Continue Reading →

#iorestoacasa giorno 44. Quello che si vede e quello che si nota

Vi ho già raccontato che sto leggendo Murakami, il terzo libro di 1Q84. Stamattina leggevo un post su Instagram, tratti da Vita con Lloyd, sull'eleganza. Mi ha fatto ricordare che questo è nato come un fashion blog, e che per quanto l'emergenza Coronavirus ci abbia catapultato in un mondo sconosciuto e difficile da decifrare, non... Continue Reading →

Come vestirsi: i jeans sono sempre una sicurezza

Alla fine della settimana, una settimana abbastanza impegnativa per me (ma quale settimana non lo è?) tornare ai jeans è sempre confortante e piacevole. Forse è un fatto generazionale, e non so per esempio per mia mamma quale fosse lo stile di abbigliamento in cui si sentiva più tranquilla, confortevole e a suo agio. Non... Continue Reading →

Come vestirsi: una gonna nonostante il freddo. A Monza

Sono giorni freddi. Giorni che bisogna scendere cinque minuti prima per scrostare il ghiaccio dai finestrini della macchina. Giorni da berretto e guanti e colletto tirato su. Giorni da pantaloni, in generale. Ma anche se quest'anno ho messo i pantaloni più spesso del solito, e mi sono fatta un po' una divisa di pullover a... Continue Reading →

Come vestirsi quando si è molto indaffarati. A Monza e Segrate

Non che sia proprio una novità o una cosa che mi capita di rado, ma sono proprio molto indaffarata. Pensate che bella parola e come la usiamo poco: indaffarata. Usiamo incasinata, presa, stressata, sommersa. Eppure indaffarata è una parola precisa e chiara, che dà l'idea del fare tante cose, anche del fatto che le tante... Continue Reading →

Come vestirsi d’autunno: con tanto di cappello!

Dopo l'ossessione delle scarpe potrei dire che questo blog ha l'ossessione dei cappelli. Ossessione nel senso che tra me e la mia socia Verde Alfieri ci abbiamo scritto sopra più di un pezzo. Del resto gli accessori sono da sempre un elemento fondamentale dello stile. Qualcosa che richiede la nostra attenzione e che può cambiare... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: