Come vestirsi per andare alla cena del ventennale di Thierry Rabotin

Se qualcuno di voi ha pensato che io e Verde Alfieri che scrive qui per me il giovedì siamo un po' fissate sulle scarpe, beh, forse ha ragione e meno male. Perché dopo avere parlato di ciabatte pelose, di sandali segapiedi e di scarpe di varia e svariata scomodità, siamo state invitate alla cena per... Continue Reading →

Annunci

Contro il caldo scegliamo la semplicità

Ho già parlato di strategie anti-caldo su Alfieri Magazine. Il caldo continua, e la strategia di vestirsi anche. Cose leggere e di colori chiari, tessuti naturali come cotone e lino, niente di aderente, niente che stringa e costringa. Stamattina ho preso la metropolitana milanese, e ho osservato le persone che mi stavano intorno, com'erano vestite... Continue Reading →

Francia vs America: Paul Auster a Parigi manda Ferguson a rifarsi il guardaroba

Ma che titolo lungo e incomprensibile! È che gli outfit letterari sono un po' complicati. Ma seguitemi.   Siamo sempre in 4.3.2.1 di Paul Auster, e parliamo di Ferguson, il protagonista indiscusso del libro, dovrei dire dei libri. In uno dei libri Ferguson diciottenne va a Parigi, ospite di un'amica di famiglia, Vivian, che gli... Continue Reading →

Ma non ci vestiamo per conquistare gli uomini

C'è una cosa che mi preme precisare. Noi signore non ci vestiamo per conquistare gli uomini. Non tutti i giorni, quanto meno. Qualche volta sì, e lo facciamo consapevolmente, deliberatamente. Quando vogliamo, per prima cosa. E poi anche come vogliamo: perché dipende da quale uomo abbiamo desiderio di conquistare. Tanto per fare un esempio, a... Continue Reading →

Come vestirsi nel giorno più breve dell’anno

Oggi è il solstizio d'inverno, la giornata più corta dell'anno. Che vuol dire che da domani, piano piano, le giornate ricominceranno ad allungarsi, con un conseguente miglioramente dei miei #selfieinthekitchen oltre che dell'umore generale. Bella notizia, no? Intanto però bisogna vestirsi. Bisogna farlo ogni mattina, e in questi giorni freddi è un po' più difficile,... Continue Reading →

Cinque domande per l’anno che verrà #1. Chi voglio essere?

Ed ecco la prima delle cinque domande per l'anno che verrà. Ve la riporto fedelmente. "Chi voglio essere? La nostra identità è in continua costruzione. Nell’epoca del culto di sé, chi aspiriamo a essere? Che rapporto c’è oggi tra l’essere se stessi, il conoscere se stessi e il diventare se stessi?" Non ditemi che è... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: