Ho lavorato per voi, questo week-end a Monza. Non vi sentite un pochino in colpa?

E' tutto vero. Ho raccolto il materiale per uno special su Alfieri Jewel Design, un'intervista con la pittrice Patrizia Da Re e un'altra intervista con Lucia Navone di Non aprire quell'armadio. Ora devo solo trovare il tempo di scrivere tutto!

Non ho proprio passato tutto il week-end lavorando per voi, miei cari lettori e lettrici, ma una buona parte sì.
Non ci credete?

 

Ve lo racconto.

 

Venerdì sera sono stata al Bijoux Wine Party all’Enoteca Wine di Milano. Quella dei bravi e simpatici Sebastiano e Kiyomi. C’era la mia amica Verde Alfieri, che ha il sito Alfieri Jewels Design e che presentava una nuova collezione di collane, fatte con dei nastri. Siccome non sapevo niente ed era una sorpresa, vi pare che potessi mancare?
E’ stato divertente, ovviamente, e interessante. Mi sono provata tutto e la mia amica Laura (la mia prossima futura Personal Assistant, perché sono sicura che sto viaggiando verso la fama mondiale) mi ha fatto un po’ di foto. Belle foto, devo dire.
Così ho del materiale per uno speciale e per un articolo.
Devo solo scriverlo!

 

Sabato sono andata a Lodi all’inaugurazione di una nuovo mostra della pittrice Patrizia Da Re. E’ mia cugina, siamo parenti, non farò finta che non sia vero, dato che abbiamo lo stesso cognome! E le ho fatto una lunga intervista, perché voglio raccontare la sua storia.
Ho fatto anche qualche foto di questi suoi nuovi quadri, che mi piacciono molto.
Se abitate in zona dovreste farci un salto: la mostra è al Caffè Letterario in via Fanfulla.
Quanto a me, ho raccolto un bel po’ di materiale per un bell’articolo.
Devo solo scriverlo!

 

E domenica? Mi sono goduta il meritato riposo?
Niente affatto!
Domenica ho fatto un’altra intervista. Questa volta con Lucia Navone di Non aprire quell’armadio. Abbiamo fatto una lunga e intensa chiacchierata in un caffè storico di Monza. Di nuovo, ho raccolto un sacco di informazioni e ho un bel po’ di materiale interessante per un articolo.
Devo solo scriverlo!

 

E non potevi metterti a subito a scrivere una di quelle cose invece che il post in cui racconti quello che scriverai? No, perchè quello che ho raccolto deve prima sedimentare.

 

Però insomma vedete, non me ne sono stata in ozio… sarà questa la ragione per cui il collo mi sta facendo impazzire?
C’era un libro, forse ve lo ricordate, di Nora Ephron, che si intitolava “Il collo mi fa impazzire!. Ma era un libro sulle preoccupazioni dell’età, di come il collo tradisce l’invecchiamento più di ogni altra parte del corpo femminile. In realtà il mio collo, dal punto di vista estetico, va benissimo. Ma ho un dolore che non riesco a togliermi e che è un mistero irrisolto anche per gli specialisti da cui finora sono andata. Qualche volta è un irrigidimento, qualche volta mi sembra di avere un elastico troppo tirato al posto dei muscoli. Qualche volta fa male solo al mattino quando mi sveglio e la sera tardi, qualche volta mi sta vicino tutto il giorno… e vi assicuro che non è una buona compagnia!

 

Ma smettiamo di lamentarci e parliamo di come sono vestita oggi.
Pantaloni neri di Gap, T-shirt azzurra, cardigan azzurro, e come scarpe le Barrito, supercool, in nero e azzurro!
Ma quanto #50chic e #chicafter50 è questo outfit?!

 

Buona giornata!
Anna da Re

Annunci

1 Comment

  1. Salve! Per il look suggerirei anche qualche accessorio magari una collana eccentrica di un terzo colore vivace per rompere quel tono su tono…senza offesa!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...