Come vestirsi per andare a un gruppo di lettura. Su Marcel Proust. Vicino a Monza

Stasera sono invitata ad un gruppo di lettura.
Dove ascolterò, visto che il libro di cui si parla, Alla ricerca del tempo perduto di Marcel Proust, l'ho letto non so quanti anni fa.
Come ci si veste, per un reading group?
Non lo so. Io mi sono messa così…

Che strana estate. Ancora non si passano i 21 gradi di temperatura, a casa. Ancora il piumino sul letto, il pullover di lana addosso… non continuo perché mi annoio da sola!

 

Ma ogni giorno porta qualcosa di nuovo e di buono.
Stasera sono invitata a un gruppo di lettura in una biblioteca vicino a Monza.
Sono sempre stata affascinata, dai gruppi di lettura.
Ho anche cercato di organizzarne uno, qualche anno fa. Avevo questa fantasia di raccogliere le persone a casa mia, preparare i biscotti o un dolce, sedersi sui divani e parlare di un libro… invece i risultati sono stati disastrosi: dopo aver scelto il libro da leggere, quando ci siamo trovati la volta successiva la metà del gruppo aveva letto il libro scelto, l’altra metà ne aveva letto un altro che gli interessava di più! E ho pensato: perché entrare in un gruppo di lettura se non si vuole leggere il libro che leggono anche gli altri?
Ho pensato che gli italiani non sono un granché nelle attività di gruppo…

 

E del gruppo di lettura di stasera?
So che è organizzato da alcuni colleghi, e sarò solo un’ascoltatrice perché parlano della Ricerca di Proust, che ho letto non so quanti anni fa, mi ricordo che ero all’università.
Ma abbiamo un progetto ambizioso, su Thomas Mann e La montagna magica (o incantata) per l’anno prossimo!

 

Ora, un reading group non è una situazione in cui ci si preoccupa tanto di come si è vestiti. O forse sì? Forse sì. In ogni caso una fashion blogger dev’essere sempre attenta a come si presenta!

Ma sapete che cosa mi sta succedendo?
Che al mattino mi fermo davanti all’armadio aperto, ammirando tutti i capi estivi che possiedo e non ho ancora messo, rabbrividendo e rimpiangendo di non poterli indossare!
Mi è successa la stessa cosa stamattina.
Alla fine ho scelto i pantaloni arancio, che sono di cotone spesso e che hanno un colore che va contro al grigio di fuori. Con una T-shirt arancio stinto, un cardigan di cachemire leggero e una giacca di camoscio vintage. Converse di tela grigie e la mia borsa di Elena Berton per completare il tutto!
Sì, è #50chic, ma volete mettere in confronto al luminoso insieme di ieri?

 

Beh, passate lo stesso una buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: