Come mi vestirei se potessi lavorare da casa. Il lunedì per esempio. A Monza

Ecco un altro genere di wishful thinking: invece della borsa dei miei sogni, vi parlo di "un giorno di lavoro a casa possibilmente il lunedì" dei miei sogni..
 

Più di una persona mi ha chiesto come vestirsi per stare in casa ed essere #50chic.
E all’inizio di settembre un marchio inglese mi ha mandato delle foto e delle informazioni su una nuova linea di pigiami, con anche uno sconto speciale-blogger per comprarne uno.
Non l’ho comprato e poi vi dico perché.
Ma prima di tutto vi dico perché ho deciso di scrivere questo post oggi, tra tutti i giorni in cui avrei potuto farlo!

 

Ho avuto un bellissimo e densissimo weekend. Sono stata a Livorno per un seminario che è stato molto molto molto interessato, ho giocato tre ore a tennis, ho finito con i ferri e l’uncinetto un piccolo pullover (che fra l’altro è venuto benissimo, lo vedrete e giudicherete da voi) e ho letto una parte di un libro splendido (che uscirà a fine mese e quindi non ve ne posso parlare ancora). Non ho sprecato un minuto.
Ma non sono nemmeno stata a casa.
Nella mia bella e amata casa.

Per questo stamattina ho pensato come sarebbe stato bello poter lavorare da casa.
Avrei potuto portare il computer nel mio patio e godermi la dolcezza dell’aria di ottobre e dell’ultimo sole.
E come mi sarei vestita?
Ho pensato che, almeno per il mattino, il pigiama di cotone creato da The Reach London sarebbe stato perfetto. Un cotone facile da lavare ma lavorato da essere morbido come seta sulla pelle. Taglio classico e fantasie molto British. Ci avrei potuto mettere sopra un cardigan, e poi avrei tenuto le mie bellissime  ranocchiose Crocs!

Ed ecco qui uno scambio di domande e risposte che ho avuto con Helen di The Reach London.

 

Da dove viene il nome "The reach"?

Il nome The Reach London è stato scelto perché aspiriamo ad essere un marchio che raggiunge il mondo intero e che non resta confinato in Gran Bretagna. E’ un nome che riflette le nostre aspirazioni.

 

Perché avete cominciato con un accappatoio e poi avete continuato con i pigiami?
Abbiamo avuto molto successo con gli accappatoi di cotone e ci siamo accorti che non c’erano in giro dei pigiami di cotone che fossero ben fatti e stilosi. E quindi abbiamo deciso di creare la nostra collezione.

 

Il vostro progetto fa parte di quell’idea per cui è importante “vestirsi per andare a dormire” e secondo cui un pigiama comodo e bello aiuta a dormire meglio? O sono più sul genere degli abiti per stare in casa?
I nostri pigiami sono pensati per essere portati a letto ma anche fuori, per rilassarsi e starsene in pace a casa propria. magari durante il week-end. E seguendo anche il trend “pajama-chic”, le giacche del pigiama sono perfette indossate con i jeans!

 

Pensate di creare anche una versione invernale dei vostri pigiami, e magari di allargarvi anche all’homewear?
Anche se i nostri pigiami sono fatti di cotone, troviamo che sia un tessuto perfetto per i mesi più freddi. Invece pensiamo di extender la collezione con degli shorts per l’estate, sia da uomo che da donna, da abbinare alle giacche, e pensiamo di proporre una nuova serie di fantasie.

 

E quindi come mai non ho comprato uno di questi bellissimi pigiami? Perché non lavoro da casa, né ho la prospettiva di farlo. Nè in una dolce giornata di sole ottobrino, né più avanti in inverno, o in primavera, o in estate!

The Reach London ha lanciato un progetto Kickstarter per i suoi pigiami. Per trovarlo seguite questo link: https://www.kickstarter.com/projects/thereachlondon/luxury-pyjamas-worth-getting-out-of-bed-for

E buona giornata!
Anna da Re

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: