Come vestirsi quando si è parte del gruppo di lettura su La montagna magica di Thomas Mann. A Monza

Sto scoprendo quanto è diverso, e meglio, leggere una libro quando fai parte di un gruppo di lettura. E' un modo di leggere più attento e disciplinato. Ne sono entusiasta!

Ci vuole un certo tempo per entrare in un libro.
E La montagna magica, che sto cercando di abituarmi a chiamare così perché mi verrebbe ancora di scrivere e dire La montagna incantata ma la filologia è tutta dalla parte del magica, non è diversa.
Anzi forse è un libro ancora più lento di altri, da penetrare e afferrare. Che ci sta: hai mille pagine da goderti, dov’è la fretta?
Ma ora che nel libro sono entrata, non ne vorrei mai uscire!

 

E ho notato qualcosa d’altro.
Faccio parte di un gruppo di lettura per questo libro (e spero anche per altri). Il gruppo di lettura “Grandi libri”. Un gruppo molto consapevole e intelligente, che ho visto al lavoro su un libro precedente, La ricerca del tempo perduto di Marcel Proust. Ne ho anche scritto su questo blog, ve lo ricordate?

E quindi non è una lettura solo per me. Sto leggendo e riflettendo. Cercando di fare delle note mentali dei dettagli che mi colpiscono. Ho anche cercato di prendere degli appunti veri, ma sono senza speranza su questo fronte (nel senso che li prendo su quadernini diversi che poi non trovo più…). Faccio affidamento sulla mia mente e sulle sensazioni, e cerco di tenere il giudizio sospeso fino alla fine.
Però è soprattutto un modo più profondo di leggere e mi piace da morire. E’ anche una disciplina, che è qualcosa che apprezzo sempre di più.
Non che sia una persona indisciplinata, di mio. La famiglia, lo sport, lo studio, il lavoro e l’età sono tutti elementi che mi hanno aiutato nel dipartimento disciplina. E appunto ora lo apprezzo molto di più.
Ma leggere con un gruppo di lettura è un po’ come avere un sentiero tracciato davanti a sé, che previene dal perdersi e dal distrarsi in giro, ma che ti costringe anche a memorizzare i tuoi passi, le soste, i diversi momenti e sentire. Ricordare il percorso attraverso il libro e non solo l’arrivo.

 

Come vestirsi quando si stanno facendo delle considerazioni così importanti!

 

In modo molto semplice, è la risposta!
Ho un pullover a collo alto – sì, sto sviluppando una passione per i pullover a collo alto, e il pixie e l’inverno lo esigono, il collo alto – e i miei pantaloni arancio, più i Blundstone. Perché è ancora piuttosto piovoso, da queste parti.
Semplicemente #50chic!

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...