Approverebbe questo outfit Manolo Blahnik? Discutiamo di eleganza, qui a Milano

Nessuna meta ambiziosa, oggi. Solo apparire carina, per puro piacere.
Ho letto un articolo, stamattina mentre venivo al lavoro. In un’intervista Manolo Blahnik dichiarava che a Milano si vedono troppi jeans, e che le signore milanesi non sono più eleganti come una volta, ora le donne di Londra e di New York le battono tranquillamente. Sono d’accordo (per quello che importa..)? Si e no.

 

Nessuna meta ambiziosa, oggi. Solo apparire carina, per puro piacere.

Ho letto un articolo, stamattina mentre venivo al lavoro. In un’intervista Manolo Blahnik dichiarava che a Milano si vedono troppi jeans, e che le signore milanesi non sono più eleganti come una volta, ora le donne di Londra e di New York le battono tranquillamente. Sono d’accordo (per quello che importa..)? Si e no.

 

Però mi sono messa a pensare. Anche perché domani è giovedì e il giovedì è il giorno in cui scrivo il post su Giorni Moderni. Scriverò su questo eccesso di jeans.

 

E quindi ho pensato ai jeans. Li adoro. Penso siano una grande invenzione, e moltissime volte sono la soluzione perfetta.

 

Però bisogna dire che non è facile renderli eleganti. Renderli #chicafter50. Jeans eleganti per me sono: molto scuri, per niente stinti, aderenti ma non skinny, diritti sulla gamba. Insomma molto simili a un paio di pantaloni blu. Li rendono più eleganti un piccolo cardigan o pull di cashmere, in un colore base come grigio, blu, azzuro, nero o beige. Una giacca ben tagliata aggiunge eleganza. E le scarpe? Difficile: di sicuro no decolleté o pump. Sono ok ballerine, di colori base, nero, beige o grigio. Ok le stringate, ora che siamo in inverno anche quelle un po’ grosse. Ok i mocassini. E ok gli stivaletti modello beatles, sottili, lucidi. A proposito, ho urgente bisogno di prendemene un paio!

E poi mi sono anche accorta che, per quanto ami i jeans, non li porto poi così tanto. Gonne e altri tipi di pantaloni sono quello ceh scelgo, senza pensarci. Come oggi, per esempio, nel mio #selfieinthekitchen: una gonna estiva azzurra (Max & Co), una giacca grigia(Max & Co again), un pullover grigio (home made), una borsa grigia (Sirni), una T-shirt nera(Zara) un po’ più lunga del pullover, calze nere spesse, stivaletti flat neri (Zara). A dir la verità gli stivaletti sono l’unica cosa di cui non sono sicura… voi che ne pensate?

 

Buona giornata!

Anna da Re

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...