Cronache di un fantastico weekend #2: nel negozio delle meraviglie di Antonio Nesti

Pronti per un'altra puntata delle cronache dal negozio delle meraviglie? Dove si racconta di Antonio viaggiatore e della sua famiglia. E dove io sono in Vespa, ancora nel mood Vacanze Romane!

Ed eccoci al secondo post delle cronache dal negozio delle meraviglie di Antonio Nesti.

 

Non so se ve lo avevo già detto ieri, ma dietro al negozio c’è un giardino (che vedrete a suo tempo) e un magazzino su due piani. Una parte del magazzino è in realtà un altro show-room, e un’altra parte è zeppa di pezzi antichi e meno antichi, più o meno distrutti, in attesa di essere portati a nuova vita.

Per andare nel giardino si passa dal laboratorio, e da un lato c’è una Vespa. Siamo ancora in Vacanze Romane! Non c’è da stupirsi che la gente del cinema venga periodicamente in questo negozio, affitti pezzi e cerchi ispirazione per costruire i set!

 

Io ho avuto una Vespa per più di vent’anni (tuttora rimpiango di averla venduta) e quindi non potevo resistere e dovevo salire sulla Vespa. E naturalmente quella di Antonio è vintage davvero!

 

Vi ho già detto che Antonio è un viaggiatore. Penso che sia stato più o meno dappertutto, e c’è stato quando viaggiare non era così facile e comodo e codificato come ora. Viaggiava con un camper, ma non immaginatevi i camper di ora. Mi sembra di ricordare che aveva un furgone tedesco convertito a camper. Non so se vi ho detto che Maria Pia è una con le “mani d’oro”, e quindi ha disegnato e realizzato gli interni del furgone, facendone una casa accogliente!

E c’è una bellissima storia sui viaggi di Antonio e le reazioni della sua famiglia.
Quando aveva circa vent’anni aveva deciso di andare in India con Maria Pia. L’India di allora era molto più esotica e molto più lontana di quella di ora. Non c’erano telefoni portatili, comunicare era difficile. Erano i tempi in cui “no news good news” era letteralmente vero. Se qualcuno era via e chiamava non lo faceva certo per dire ciao come stai. Per di più, Antonio e Maria Pia non erano ancora sposati.
I genitori avevano dibattuto se dargli o meno il “coltrone”, la trapunta invernale che faceva parte del corredo, una coperta molto calda. Il padre di Antonio era decisamente contro. Non erano sposati, vivevano nel peccato. volevano andare in India, che affrontassero quel che c’era da affrontare. La madre aveva detto “va bene, se la pensi così”.
I due erano partiti alla fine dell’estate e non si erano più avute notizie. Poi d’inverno, una sera, i genitori guardavano la televisione, dove si diceva che un’ondata di gelo aveva colpito quella parte dell’India dove, secondo l’itinerario stabilito, Antonio e Maria Pia dovevano trovarsi. Il padre disse alla moglie: “Forse avremmo dovuto dargli il coltrone, dopo tutto. Sembra che faccia un gran freddo, dove sono, ne avrebbero bisogno.” E la moglie rispose: “Ce l’hanno, il coltrone.”

Non è una bellissima storia? Un bellissimo modo di far fronte alle difficoltà? Di fare invece di chiacchierare?

 

E ora passiamo ai vestiti.
Per stare sulla Vespa sono in una diversa versione di #AnnaasAudrey: pantaloni cropped verde/azzrurri con un pulloverino di cachemire verde. La mia amica Patrizia ha detto che la combinazione di colore era stridente. Che è strana lo so. Ma a me piace. Sapete che mi piacciono le distonie, ormai mi conoscete. E le scarpe sono quelle a punta che avevo anche nella foto di ieri. Sono perfette con i pantaloni cropped.
Mi chiedete se ho provato ad accendere la Vespa? Francamente no. Ma sono sicura che con un po’ di manutenzione la si porterebbe in strada senza problemi!

Di nuovo, se volete sapere di più su Antonio Nesti senza aspettare i miei prossimi post, seguite questi link:
www.arredamentinesti.com
https://www.facebook.com/tonestideas/?fref=ts
https://it.pinterest.com/interiorsnesti/

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...