Come vestirsi in un normale martedì. A Monza

Che cosa si scrive quando non si ha niente da scrivere?
Beh, leggete qui!

La maggior parte delle volte decido che cosa scrivere nel mio post quotidiano quando sono sul treno che mi porta al lavoro. Qualche volta ci penso addirittura la sera prima.
Qualche volta semplicemente improvviso nell’intervallo di pranzo.

 

Oggi improvviso.
L’intervallo di pranzo è bell’e che passato, in realtà. E non avevo pensato a che cosa scrivere: da un lato sono molto occupata (me l’avete già sentito dire, vero) e dall’altro ho passato tutto il viaggio leggendo un libro molto interessante.

E quindi ora sono ancora molto occupata e non so cosa scrivere!

Non posso scrivere del libro perché uscirà tra un po’.

 

Non ho molto da scrivere sul mio outfit: pantaloni neri, T-shirt di lana a righe, giacca grigia, stivaletti Dr. Marten’s boots (parecchio usati e usurati, ma non me la sento di separarmene). Pensavo che sarebbe stata una giornata grigia e piovosa. Poi è diventata una giornata bella e soleggiata…

 

Non c’è molto da scrivere sul resto della giornata: lavoro, lavoro, lavoro. Fino alle 7 almeno.
Poi il treno per Monza.
Poi la bella passeggiata verso casa.
Il piacere di arrivare a casa e di trovarla calda e accogliente.
Una cena semplice (avevo fatto una zuppa di carote e zucca domenica, me ne è rimasta un po’).
Un appuntamento Skype con mia sorella.
Un po’ di musica.
Un po’ di lettura.
E poi buonanotte suonatori!

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...