Cosa mi ha insegnato Antonio Marras. A Milano

Ecco alcune considerazioni sugli ankle boots e su uno stilista davvero bravo. Fare shopping alla vendita speciale di Antonio Marras mi ha pure insegnato qualcosa

Capita a tutti di avere delle idee e delle convinzioni che siamo certi siano giuste, finché non arriva un giorno in cui si dimostrano sbagliate.

Sabato sono stata ad una vendita speciale di Antonio Marras. Adoro le sue creazioni, i suoi spazi e negozi pieni di poesia, i mobili che sceglie, lo stile eclettico. Comprerei tutto, così in blocco. Ma ho sempre pensato che non mi sarei mai potuta permettere niente di suo, nemmeno ad una vendita speciale. Però la mia amica Rosanna, che mi aveva inoltrato l’invito, mi ha assicurato che i prezzi erano ragionevoli e che valeva davvero la pena andarci. Così ci siamo andate insieme sabato mattina, e valeva davvero la pena andarci. Mi ero fissata un piccolo budget e sono molto soddisfatta degli acquisti che ho potuto fare!

Ho comprato due gonne, tutte e due meravigliose, e gli ankle boots che vedete nella foto.

Non avevo pianificato i miei acquisti (ormai sono una grande improvvisatrice) e quindi ho guardato ben bene tutto quello che era in vendita. C’erano delle scarpe pazze, dei sandali di pelliccia adorabili ma che non saprei quando e come mettere. degli stivali con una platform altissima che per un momento ho pensato di prendere ma poi ci ho rinunciato, degli stivali molto belli ma per gambe di gazzella, e questi ankle boots. Che ho provato giusto perché stavo provando tutto. E una volta indosso mi hanno rivelato la loro bellezza e intelligenza.

 

Avevo sempre pensato che gli ankle boots dovessero essere un po’ larghi per stare bene a chi ha gambe non lunghe e non magre come me. Perché come dice la parola italiana “tronchetti” tendono a troncare le gambe e accorciarle ulteriormente (e non ce n’è davvero bisogno!). E invece avevo torto. Questi “tronchetti” seguono la forma della gamba come dei calzini, ed evitano così l’effetto mozza gamba!

 

Mi sembra di sentirvi che mormorate: e avevi bisogno di Antonio Marras per scoprire una verità così banale? Ma che razza di fashion blogger sei? Come possiamo fidarci di te?
Beh, se mi lasciate parlare: vi dico che potete fidarvi perché ora avete la prova che se mi sbaglio ve lo dico onestamente!
E penso anche che gli ankle boots larghi magari stanno bene con le gonne strette o pencil, mentre questi stretti stanno bene con gonne plissé o svolazzanti.

 

Il prossimo step è liberarsi delle vecchie scarpe tenute lì “just in case”, e darle a una qualche charity in modo che qualcun altro se ne giovi. E io mi gioverei parecchio di un po’ di decluttering!

Quindi oggi ho indosso i nuovi stivaletti. Vi piacciono?

Ho anche la gonnellina un po’ luccicante (Promod) con un pullover di cachemire grigio chiaro (Matucci) e la giacca di velluto stile anni settanta (Massimo Dutti).
Una classica combinazione delle mie!

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...