Un look esistenzialista per una cupa giornata di pioggia. A Monza

Mi è venuto spontaneamente: in una giornata così scura, o ci si veste di fiori e colori per contrasto, oppure si va con la corrente… Ho scelto la seconda, e mi sento felicemente esistenzialista e #50chic!

Non ho veramente deciso o scelto questo look esistenzialista.

Diciamo che mi è venuto naturalmente. Era ancora buio quando mi sono svegliata (non vedo l’ora che questo inverno finisca e soprattutto che comincino le giornate luminose, le mattine luminose) ma era ovvio che eravamo immersi in una nuvola e nella pioggia e che non c’era nessuna possibilità che diventasse una bella giornata. Così ho messo i pantaloni neri cropped, che sono comodi con la pioggia. E poi ho messo una dolcevita nera, e sopra un pullover blu, e mi piaceva!

E poi sono andata in cucina per il consueto #selfieinthekitchen, dopo di che sono andata al lavoro e poi a un certo punto ho deciso di postare una foto su Instagram… e solo a quel punto ho pensato che era un look davvero esistenzialista! Che è uno stile che mi piace. E ho pensato anche ad un libro che è nella mia wish list del 2017, Al caffè degli esistenzialisti di  Sarah Bakewell. Di lei ho letto Montaigne, L’arte di vivere e mi è piaciuto tantissimo!

Quindi sì, oggi mi sento felicemente esistenzialista e #50chic!
Quindi sì, sorrido anche se piove!

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...