Trasloco fatto: ora è l’ufficio un’oasi di pace

C’è chi dice che del trasloco il peggio è il prima, chi il durante e chi il dopo.

Schermata 2018-11-07 alle 15.28.24Il fatto è che nessuna fase si può evitare. Ho traslocato ieri e la casa è bellissima se me la immagino sistemata ma al momento è un caos totale.

E quindi l’ufficio è un’oasi di ordine e pace. Dove tutto funziona ancora come dovrebbe funzionare.

Schermata 2018-11-07 alle 15.28.13E’ notevole quante cose diamo per scontate nella nostra vita! Mi ricordo di aver letto una volta che la maggior parte di noi, me compresa, se si trovasse in un contesto in cui mancano la corrente elettrica, l’acqua corrente, i negozi e i mezzi di trasporto, morirebbe di fame e stenti in un paio di settimane. Non so se si possono prendere così letteralmente queste previsioni catastrofistiche, ma è di certo vero che quando mancano le infrastrutture sulle quali facciamo conto al punto da non percepirle neppure, la vita quotidiana prende un aspetto diverso.

Potremmo dunque dire che i traslochi ci aiutano a mantenere il contatto con la realtà?

Forse sì.

Che ne dite?

Buon pomeriggio!

Anna da RE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...