Come vestirsi quando finalmente comincia a piovere. A Monza

Eh sì, questa volta la pioggia l’aspettavamo proprio. Non che fosse spiacevole, quel freddo secco e asciutto. Ma di acqua c’era bisogno, e c’eravamo un po’ disabituati.

Siccome ha cominciato a piovere ieri sera, ho avuto modo di ricordarmi che avevo un bellissimo paio di stivaletti impermeabili, di Antonio Marras, che non mettevo da un po’ e che sarebbero stati perfetti per stare asciutta nonostante la pioggia.

Con cosa metterli? Ieri sera ovviamente non l’ho deciso, perché sono convinta che sia meglio scegliere che cosa mettere secondo l’umore del mattino e non quello della sera. E siccome mi sentivo in un mood un po’ hippie ho tirato fuori dei pantaloni di velluto di Gap che giustappunto si chiamano 1969, con un maglione fatto a mano e un po’ rustico.

Una mise che trovo chic in uno spirito di “relaxed elegance” che mi corrisponde molto.

Non viene anche a voi voglia, ogni tanto, di qualcosa di morbido, semplice e vecchiotto? Qualcosa che sia proprio solo comodo, senza pretese, anzi magari un po’ dimesso? A me viene spesso, e trovo che sia anche giusto seguirla. I vestiti siamo noi, dopotutto…

Buona giornata!

Anna da Re

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: