Dei viaggi, del perdere e del possedere

Ieri sono stata a Roma. Ve l’ho anche scritto nel post.

Ho viaggiato in treno, cosa che mi piace molto. Mi piace viaggiare, mi piace andare in giro, mi piacciono i treni.

Sono tornata molto tardi, e nell’ultimo tratto del viaggio dovevo caricare il telefono perché stava morendo. Siccome dal mio lato le spine non sembravano funzionare e dall’altro lato non c’era nessuno, per cui ho appoggiato il telefono sui tavolini dei posti di fianco. Poi siamo arrivate a Milano, ero con una collega, ero immersa in un libro che mi piaceva moltissimo, eravamo in coda al treno per cui non eravamo sicure di essere arrivate, non mi sono ricordata del telefono finché non sono arrivata a casa. Ho ancora una tenue speranza che, visto che era un iPhone e quindi si poteva bloccare, chi l’ha trovato si renda conto che non se ne può fare niente e faccia il gesto gentile di portarlo agli oggetti smarriti della stazione. Altrimenti niente.

Devo dire che io e mia sorella facciamo piuttosto a gara a perdere le cose. E in genere pensiamo che va beh, è andata così, le cose ci lasciano, non le si può trattenere per sempre. Pensiamo che dopotutto sono solo cose, si possono sostituire, quello che conta è altro.

E poi penso che sia un’inevitabile conseguenza dello stare in giro e del viaggiare e del muoversi. Su e giù dai treni. Dentro e fuori dalla macchina. Negli spogliatoi dei campi da tennis. In ufficio. Nelle librerie. Nei ristoranti. Nei bar. Se penso a tutti i posti che attraverso e in cui mi fermo, da cui vado e vengo, sono stupita che mi sia durato quasi 4  anni, questo telefono.

Per cui sì, mi secca, mi farà perdere del tempo tra ricerca, denunce e burocrazia varia, ma alla fine non mi turba davvero.

E voi? Come le vivete le perdite degli oggetti?

Intanto buona serata!

Anna da Re

Annunci

Una risposta a "Dei viaggi, del perdere e del possedere"

Add yours

  1. Dipende dall’oggetto. Ho perso un orecchino che mi aveva regalato mio figlio. Niente di preziosi in sè, preziosissimo per me. Ne avessi perso uno senza valore affettivo, anche molto costoso, me ne sarei fatta un baffo. Però il telefono ha anche un suo archivio e perderlo può dare qualche disagio

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: