È vero, c’è troppo da leggere. Ma è anche meraviglioso…

Leggo nei ritagli di tempo.

Leggo per lavoro, per piacere, per occupare il tempo, per imparare, per tenere il cervello in allenamento, per dimenticare, per scoprire.

Alle volte non riesco a mollare un libro da tanto mi piace. Altre volte prenderei a schiaffi l’autore. Altre volte mi dico vabbé mi aspettavo di meglio. E capita anche che mi stupisca, perché ero diffidente e non mi aspettavo così tanta bellezza.

Ora per esempio sto leggendo Instanbul Instanbul di Burhan Sönmez di Nottetempo ed è una meraviglia. Segnatevelo, voi che tra i miei lettori prendete ispirazione, e segnatevi anche che il 4 novembre sarà alla libreria Gogol & Company a Milano. Vi confesso che ho un debole per la libreria Gogol, se non fosse così lontana da dove abito ci andrei in continuazione!

Schermata 2019-10-03 alle 14.59.09

Ma stavo leggendo anche La lettura, il supplemento del Corriere della Sera che spesso sfoglio nella pausa pranzo qualche giorno dopo che è uscito, perché il weekend mi concedo una disintossicazione settimanale da giornali, webzine, blog e altre cose che fanno parte del mio lavoro. Credo molto nella mens sana in corpore sano e nella separazione tra tempo di lavoro e tempo personale. Comunque sfogliando o leggendo La lettura viene voglia di segnarsi altri libri da leggere.

E vi dirò, è vero che alle volte ci si sente sgomenti di fronte alla quantità di libri che si vorrebbe leggere, ma il più delle volte io sono felice, al pensiero che ci siano tutte queste cose interessanti. Non avrò il tempo di leggere tutto, lo so, figuriamoci, ho già la libreria piena di libri ancora da leggere. Ma è come passare davanti al panificio e sentire il profumo del pane, o della focaccia, o dei dolci: sapere che ci sono, che se ci viene voglia ce li possiamo gustare, non è meraviglioso?

Buona giornata dalla vostra fashion blogger che non parla quasi mai di fashion ma si sente sempre molto #50chic!

Anna da Re

Una risposta a "È vero, c’è troppo da leggere. Ma è anche meraviglioso…"

Add yours

  1. Io invece abito vicino alla libreria Gogol, e quindi ci sarò. Grazie della segnalazione, e del consiglio di lettura (sono una lettrice feroce anch’io). Ho anche una passione sviscerata per gli audiolibri, compagni di passeggiate

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: