L’atelier delle meraviglie. Nella Toscana meno turistica

C’è una Toscana meno nota, meno fancy e meno battuta dai turisti, ma non meno meravigliosa.

arte20 posto

Tra Pisa e Cascina, in un paesetto chiamato Badia perché in effetti c’è un’abbazia, c’è un laboratorio di pittura, Arte20, in cui lavorano Rossana Borghi e Emanuela Del Vicario. Mi ci ha portato Antonio Nesti, quello del negozio delle meraviglie, e degnamente si tratta di un atelier delle meraviglie.

Rossana e Emanuela sono delle moderne pittrici di affreschi. Ma c’è ancora chi fa gli affreschi? E c’è ancora chi li commissiona? Ebbene sì, più di quanti io pensassia, a giudicare dalle foto che le due signore mi hanno fatto vedere.

Ma c’è una versione moderna degli affreschi che mi ha affascinato: Rossana e Emanuela dipingono su una carta da parati che poi viene incollata sulla parete. Non è un affresco letteralmente ma ne ha l’originalità e l’esclusività, l’effetto, la texture e il gusto, senza i problemi che il vero affresco comporta (in primis la lunga permanenza nella casa del committente). Non è una carta da parati perché è su misura, personalizzata e unica, ma si applica come una carta da parati (e si toglie e si cambia, come una carta da parati).

arte20 show ok

Non è un’idea fantastica?

Ma la cosa più meravigliosa è quello che Rossana e Emanuela dipingono e come lo dipingono. Io sono rimasta stregata da una cosa che hanno messo su Facebook, una decorazione per un locale in Normandia, che era così fresco e così bello che sembrava una ventata di primavera. Ho pensato ma sai che ne vorrei uno così in casa mia? Ma era molto bella anche la parete con inserti d’oro che sta dietro il grande tavolo dell’atelier, e tante altre cose che potete vedere sul loro sito e sui loro social.

Abbiamo bevuto il caffè con dei deliziosi pasticcini, abbiamo curiosato e chiacchierato fino a quando è arrivato il buio e il momento di essere mandate gentilmente via..

E io penso quanto sono belli questi incontri con l’arte che mi capitano senza che me lo aspetti, penso quanta meraviglia c’è intorno a noi, quanto talento, quanta dedizione, quanta bellezza.

E così anche un fine settimana di brutto tempo, di autunno piovoso, è diventato qualcosa di bello da raccontare.

Buona giornata!

Anna da Re

 

 

Una risposta a "L’atelier delle meraviglie. Nella Toscana meno turistica"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: