#pandemia giorno 78. Come vestirsi ora che è estate

Dalle mie parti sono delle giornate bellissime. Oggi poi è una magnificenza: un sole brillante e un venticello che entra dalla finestra del mio studio e mi rinfresca e mi rallegra.

Lo scorso weekend sono tornata alla civiltà e sono tornata a pensare ai vestiti. Sabato in realtà non ero per nulla in vena di shopping, e infatti mi sono limitata ai calzini e ai libri. Domenica invece ho osservato. Ero al “servizio d’ordine” del mercatino Grazie, natura di Legambiente, che si tiene in piazza Carrobiolo una volta al mese. Il comune ha concesso finalmente l’apertura ma con delle regole, e quindi ci voleva qualcuno che stesse all’ingresso a distribuire il gel disinfettante e a spiegare che c’era un’entrata e un’uscita e che andavano rispettate. Abbiamo fatto dei turni e a me è toccato quello del mattino. Ed essendo la piazza in centro a Monza, e Monza una città di provincia dove la domenica mattina si va un po’ in giro a farsi vedere, ho potuto osservare come si erano vestiti i miei concittadini.

E naturalmente le signore erano parecchio in tiro. Con scarpe comode o sandali, molto curate come si è in provincia. Anche i signori erano piuttosto in tiro, ma quelli di una certa età, perché i giovani papà o i giovani non papà erano piuttosto in bermuda o tenute sportive.

Ho visto molti pantaloni larghi e cropped, che adoro, molte camicie bianche con i pantaloni khaki, parecchie gonne lunghe plissè molto chic ma anche dritte o a fiori, qualche sberluccichio ma per fortuna non troppi. Una moda che non sono sicura sia quella che gli stilisti hanno proposto a suo tempo e che si immaginavano, ma che rispecchia il momento senza fronzoli e particolarmente sobrio che stiamo vivendo. Pure se siamo usciti dalla quarantena, siamo cauti, attenti, e di sicuro la scala delle nostre priorità è molto diversa da prima. Nelle mascherine, che quasi tutti avevano indosso, non c’era invece una grande ricerca di stile. Eppure se ne vedono pubblicizzate di molto colorate, fantasia, che mi dovrò procurare perché quelle bianche che ho preso, leggere e lavabili e traspiranti, sono un po’ tristemente bianche.

E insomma un po’ di svago, un po’ di vanità fanno bene quanto il riposo e le pause!

Buona serata

Anna da Re

Una risposta a "#pandemia giorno 78. Come vestirsi ora che è estate"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: