Ode agli alberi e alle piccole cose che ci fanno felici

Di solito non scrivo post il sabato, perché mi riservo il weekend per un riposo totale, anche e soprattutto della mente, che magari male ma uso tanto e anche per lavoro (una volta quelli come i miei si chiamavano lavori di concetto!!!).

Però ieri non ho scritto perchè ho fatto un piccolo intervento operatorio, non vi preoccupate, come vedete sono qui alive and kicking ed è stata veramente una cosa da nulla, ma mi ha tenuto occupata e soprattutto mi ha dato, per un attimo, una prospettiva diversa e la volontà di ricordarmi sempre, ma sempre sempre, quanto è prezioso tutto quello che ho, la vita in primis.

cielo

Perchè è molto banale da dire ma molto vero, che quando si va in ospedale, pure per una cosa piccola, pure solo per fare degli esami, si entra in un mondo diverso ma altrettanto reale. Così come quando per un po’ il nostro corpo va in tilt o qualcosa smette di funzionare, questo nostro corpo che diamo così per scontato, che bistrattiamo, da cui pretendiamo l’impossibile senza dedicargli il rispetto dovuto: che senza lui non ci sarebbe neanche la nostra mente, alla quale tendiamo invece ad essere più riconoscenti, e che senza di lui la nostra anima, che pure il corpo lo sostiene e lo nutre, non potrebbe manifestarsi.

E così stamattina, che mi sono svegliata nel mio letto con la mia solita bella energia, e ho fatto colazione nella mia bella cucina e ho camminato per la mia bella casa, stamattina mi sono detta ma io questa cosa la voglio scrivere, per banale e ovvia che sia. E mi sono seduta nel mio studio, alla scrivania della zia Neva, e ho guardato l’albero frondoso che ho davanti, mosso da un po’ di vento di questa estate così mite, ho guardato il bucato steso nella villetta di fronte (non so in quanti ci abitino o quante lenzuola cambino, ce n’è sempre qualcuna stesa al balcone), ho guardato la luce brillante e calda dell’estate, e ho pensato che era importante, anzi doveroso, essere riconoscenti per essere qui, in questo momento, coscienti e consapevoli.

Ecco, adesso chiudo che di stucchevolezze ne ho dette abbastanza!

Buona giornata e buon weekend

Anna da Re

2 risposte a "Ode agli alberi e alle piccole cose che ci fanno felici"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: