Qualche idea di stile per gli uomini #2

Vi avevo lasciato la volta scorsa con le giacche e le dolcevita da portare sotto, come prima proposta di stile formale ma non troppo e informale ma non troppo, something in between che è sempre la posizione più difficile.

Vi avevo lasciato con la domanda: e i pantaloni?

Perché al di là delle vignette sulle riunioni online in cui il sopra è supercurato (camicia stirata, giacca, cravatta) e il sotto sono mutande o pigiama, i pantaloni sono un pezzo fondamentale del look. Apparentemente i pantaloni da uomo sono sempre quelli, grigi di lana secca e di fresco di lana nella versione formale, di velluto o jeans o chinos nella versione informale. In realtà la forma dei pantaloni segue la moda pure per gli uomini, e in particolare da qualche anno hanno cominciato a diffondersi (con effetti indesiderati) i pantaloni aderenti.

Ora in generale per come siamo fatti per natura, gli uomini non hanno i fianchi e hanno un sedere più piccolo e più asciutto delle donne. Ciò non impedisce che ci siano uomini con qualche chilo in più che si piazza anche sul sedere oltre che sulla pancia. E uomini anche giovani che magari non hanno la pancia ma il sederotto sì. Senza contare che sul davanti gli uomini hanno dei gioielli che devono trovare una collocazione. Si sa che i sarti di Savile Row chiedono se li si porta a destra o a sinistra, ma la maggior parte di noi non si fornisce ahimé in luogi così sofisticati e storicamente ferrati.

Quindi i pantaloni molto aderenti, oltre a non donare agli uomini con il sederotto, devono comunque non dare troppo rilievo ai gioielli. Che uno ne può pure essere orgoglioso. E si dice che ci siano donne che guardano subito lì. Però insomma se uno va a lavorare o a fare un giro di shopping o insomma se ne va sereno per la sua strada, possiamo anche non percepirla, la presenza dei gioielli. Voglio dire non dubitiamo della loro esistenza anche se non sono sotto il nostro naso. Quindi ok ai pantaloni aderenti ma non troppo aderenti.

E la lunghezza! Quante volte vediamo quei pantaloni che cascano disordinatamente sopra le scarpe? Facciamogli l’orlo, ai pantaloni! Facciamolo fare da qualcuno! Spesso è un servizio che fanno in negozio, e se no ci sono le sartorie cinesi… i pantaloni troppo lunghi non si possono vedere, soprattutto se sono di quelli classici e formali. Ma anche i chinos, che stanno bene a tutti e sono davvero versatili, meglio corti che troppo lunghi! Un’ultimo consiglio: se avete messo la giacca e la dolcevita, i pantaloni possono essere di lana, di velluto, anche jeans. A me piacciono i colori in armonia e anche il monocolore, ma c’è chi ama i contrasti e va benissimo. Di sicuro eviterei l’effetto arlecchino di tanti colori messi insieme un po’ a casaccio… avrete capito che “a casaccio” per me è il peggio pure nello stile maschile!

E ora buona giornata, e buon weekend!

Anna da Re

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: