Quello che si impara dai libri, e dagli autori. Mantova da lontano

Questo è un tema sul quale ritorno e non smetterò mai di ritornare, perché ci credo davvero davvero e perché, ogni volta che lo sento dire da un autore, lo capisco di più. E credo non ci sia fine a questo capire di più. È cominciato il festival di Mantova e tra gli ospiti c'era... Continue Reading →

Come vestirsi per tornare in ufficio. Solo per oggi, eh

Eccomi in ufficio. Non a caso scrivo il post che è pieno pomeriggio, quasi tardo pomeriggio. È ancora estate, qui dalle mie parti. Giusto la mattina ci si mette volentieri un piccolo cardigan. Ero venuta in ufficio la settimana scorsa, e ci verrò anche la prossima, e mi sa che d'ora in poi un giorno... Continue Reading →

Appunti di vacanza 5: la casa dell’infanzia, a Cortina

Vabbè, direte subito ma guarda questa, che la casa dell'infanzia ce l'aveva a Cortina, che fortunella e che antipatica. Ma aspettate un attimo e leggete. La casa di Cortina era in affitto, tanto per cominciare. E i miei genitori ci sono andati perché avevano fatto amicizia con una guida alpina, Marino Bianchi, i cui parenti... Continue Reading →

Prova e riprova, alla fine qualcosa da leggere si trova

Alfieri Magazine

Ci sono quei momenti, o addirittura quei periodi, in cui non si riesce a trovare qualcosa da leggere che dia la giusta soddisfazione.

Leggendo anche per lavoro, una parte di questa insoddisfazione è normale. Si leggono dei libri che non si sarebbero scelti, si fanno delle scoperte ma ci si conferma anche che certe letture non sono per noi, non sono il nostro pane. E non c’è niente di male, sapete che io sono per la varietà e per la libertà di tutti.

Dunque nei giorni scorsi ho cominciato diversi libri, e li ho piantati lì tutti. Qualcuno perché avevo letto abbastanza per capire di cosa si trattava, qualcuno perché mi ha un po’ annoiato, qualcuno perché appunto non era “my cup of tea”. Però a furia di cominciare e piantar lì, non ero molto soddisfatta. Mi dicevo devo pur trovare qualcosa che ho voglia di leggere per intero. Anche…

View original post 215 altre parole

Appunti di vacanza 4: Ansedonia, Cosa, Capalbio. Viaggiando nel tempo

Ho una particolare passione per i resti archeologici. Per quello spazio che lasciano all'immaginazione, perché spesso sono all'aperto, e passeggiando per le strade o quelle che furono le strade, ci si può inventare chi ci ha vissuto, che cosa ha fatto, come stava, cosa faceva. Verso la fine della Maremma, vicino a Ansedonia, c'è la... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: