Storia di Shuggie Bain

Il mio amico di web Angelo Cennamo, del blog Telegraph Avenue, ha decretato che il libro dell'anno è Storia di Shuggie Bain di Douglas Stuart. Mi ha fatto molto felice, trovare qualcuno che ha amato tanto quel libro, e che lo ha scelto tutto sommato per dei motivi molto simili a quelli per cui a... Continue Reading →

Ebbene sì, Emma Faustini c’est moi

Perdonate la semicitazione letteraria, mi suonava troppo bene. E mi serve per farvi una confessione: oltre che su questo blog, scrivo sul portale Grey Panthers con un nom de plume: Emma Faustini. Tuttavia Emma non c'entra nulla con Flaubert. Quando ho pensato che mi serviva uno pseudonimo, mi sono rivolta alla mia famiglia: sapete che... Continue Reading →

Un giro al mercato, la bici, il sole, degli articoli interessanti su La lettura. Nonostante la pandemia

Sta per calare il sole e io non ho ancora cominciato questo post. Che cosa vi racconto? Altre piccole cose belle! Stamattina mi sono concessa un giretto al mercato. I mercati mi piacciono moltissimo. Mi piace vedere la gente che li frequenta, ascoltare i commenti e le conversazioni; mi piace quella comunanza che nasce dal... Continue Reading →

Allenare l’anima

Tutti quelli che praticano uno sport conoscono l'importanza dell'allenamento. Sanno che, come dice il dizionario Treccani, è un' attività metodica di preparazione fisica, psicologica e tattica alla disputa di una gara, allo scopo di ottenere il massimo rendimento, con aumento della forza muscolare, della resistenza alla fatica e della destrezza, o per conservare lo stato... Continue Reading →

La giornata contro la violenza sulle donne. Ne farei volentieri a meno

Stamattina mi sono fatta il solito selfie e ho pensato, accidenti, è la giornata contro la violenza sulle donne, il selfie proprio non c'entra. E invece in qualche modo c'entra. Perché questa giornata non dovrebbe esistere. Dovrebbero esistere le giornate per: per l'ambiente, per la gentilezza, per l'acqua, per gli alberi, per i sorrisi. Le... Continue Reading →

Cose che leggo e cose che ascolto: Alessandra Carati, Alexander Langer e le attivazioni cerebrali

Alle volte cose disparate, o cose che vengono da momenti diversi e ambiti diversi, si mettono insieme senza che neanche lo cerchiamo. Cerco di andare con ordine. Sabato ero in giro per Bookcity, e tra le tante presentazioni, da seguire per lavoro o per passione, il pomeriggio alle 18 sono andata all'incontro con Alessandra Carati.... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: