Come vestirsi pensando all’orgoglio e alla pretenziosità. A Monza

Orgoglio. Pretenzioso. Paroloni. Che mi ronzavano nella testa da giorni. A cui stavo pensando mentre mi vestivo, stamattina. Che è un'altra giornata grigia. Ma io faccio i miei pensieroni e sorrido

Era qualche giorno che pensavo all'orgoglio. E anche alla pretenziosità, avendo letto un bell'articolo sul Guardian, la mia preziosa fonte di informazioni e soprattutto di spunti di pensiero.

 

Penso che comincerò con l'essere pretenziosi. Che non è mai un complimento. E che uno non riferisce mai a se stesso. Essere pretenziosi è comportarsi in un modo diverso dalle regole sociali, dall'appartenenza di classe, da quello che ci si aspetta da noi. Quindi è anche qualcosa di personale, di legato ai nostri desideri e a chi vorremmo davvero essere. Anche a chi siamo davvero. In un mondo in cui l'individualismo regna sovrano ma le classi sociali sono ben floride anche se meno evidenti di una volta, essere pretenziosi può essere l'unico modo per superare le barriere di classe, di cambiare la propria realtà e di conseguenza anche quella degli altri. Senza pretenziosità non ci sarebbe cambiamento ed evoluzione. E la vita sarebbe assai noiosa…

 

Quanto all'orgoglio, invece è una di quelle parole che sembrano positive. Si parla di essere orgogliosi, dei propri figli, del proprio paese, della propria religione. Ma sotto sotto l'orgoglio è un ostacolo a crescere e migliorare: se faccio un errore, penso che sia colpa di qualcuno o di qualcosa; se non ho successo, non penso che sia perchè sono come tutti, e non merito necessariamente di meglio… Io faccio un sacco di discussioni con il mio orgoglio. E non avete idea di quante volte lo devo zittire!

 

Ecco vi sembrerà strano ma pensavo a queste cose mentre decidevo cosa mettermi. Che oggi è un'altra giornata grigia e piovosa. E stavo per mettere un vestito grigio… ma per quanto carino il vestito, non ce la potevo fare. Allora ho messo una gonna colorata e brillante (un vecchio pezzo H&M) con un cardigan handmade nero; e gli stivaletti di Zara. Ma non vedo l'ora di fare un po' di shopping e farvi vedere qualcosa di nuovo!

 

Intanto, buona giornata!

Anna da Re

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: