Back to selfies: come vestirsi di lunedì. A Monza

Non ho ancora finito con le mie cronache del negozio delle meraviglie di Antonio Nesti. E ho anche preparato uno Speciale, che sarà presto online. Nel frattempo, back to selfies!

E’ un po’ strano, dopo una settimana, tornare ai selfie e alla cronaca quotidiana di come mi vesto.

 

Ieri ho preparato lo speciale che vi avevo promesso sul negozio delle meraviglie di Antonio Nesti, ma non l’ho ancora pubblicato. Questo nuovo blog mi permette di fare delle cose molto belle e che prima non avrei potuto fare, ma non è proprio facile. E poi le cose che si fanno di rado si fa più fatica a farle, perché da una volta all’altra ci si dimentica la procedura ed è come ricominciare da capo.
Ve lo faccio sapere via Facebook, quando riesco a pubblicarlo.

 

Oggi è un lunedì qualsiasi, per quanto qualsiasi possa essere ogni giorno che passiamo al mondo. E’ anche l’inizio di una settimana che si prospetta bella piena come al solito.
E mi fanno ancora male i piedi da ieri. Ho giocato a tennis, una bella partita, molto intensa e molto combattuta. Molto divertente anche. Ma alla fine i miei piedi sono distrutti, e lo restano anche il giorno dopo. Dovrei proprio comprarmi un nuovo paio di scarpe da tennis… lo sto cosa state pensando. Che ora comincio con la solfa del dovrei comprare le scarpe ma non ho tempo, e quindi rimando e tutte le volte che gioco penso che dovrei cambiare le scarpe, e on e on. E avete ragione. Quindi aprirete un negozio proprio sulla strada che porta da casa all’ufficio e viceversa? Lo terrete aperto fino alle 9 di sera e magari anche oltre? Beh, se lo fate avvisatemi!

 

E’ maggio ma è ancora freddo. E certo che pensavo, tutti gli anni ci lamentiamo che è maggio ed è freddo, e siamo stupiti che sia così. Ci stupiamo tutti gli anni… forse dovremmo semplicemente convincerci che la primavera è proprio questa mutevolezza, un giorno è freddo e il giorno dopo è caldo. Però è bello, che ogni giorno bisogna inventarsi come vestirsi, ed ogni giorno è veramente diverso!
 
Oggi ho un paio di pantaloni (Banana Republic) molto classici, sia nella forma che nel tessuto, così classici che ci ho dovuto mettere le scarpe psichedeliche per compensare e renderli più interessanti! Sopra ho quella T-shirt grigio/blu che viene da Big Bear Lake, e un pulloverino di Matucci. E sopra ho una giacca che ho comprato in Maremma, di fustagno, che mi piace molto ma che stinge. Se mi metto le mani in tasca le tiro fuori che sono blu! E quindi non me la metto spesso, il che è un peccato. Avete idea di come si possa fare perché smetta di stingere?
E l’insieme è #50chic e #chicafter50, vero?

 

Tuttavia, il #selfieinthelivingroom ha una luce strana. Speriamo che con l’avanzare della stagione e il miglioramento del clima la luce migliori, e di conseguenza anche i miei selfie! Quasi quasi rimpiango la cucina di Milano… ma solo nella luce!

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

1 Comment

  1. IL COMMENTO – LUNGO – VIENE INOLTRATO INTEGRALMENTE ALLA E-MAIL DI ABPNNA DA RE
    GENTE !!! STIAMO ASSISTENDO AD UNA RIVOL
    UZIONE EPOCALE DELL’ ABBIGLIAMENTO … E NESSUNO DICE NULLA ?!?! POSSIBILE ?!?! ALLORA CI PENSO IO !
    ——————————————————-

    L’ ABBIGLIAMENTO DI OGGI HA DIVERSE FUNZIONI : MA NACQUE INIZIALMENTE COME ELEMENTO PROTETTIVO DELL’ INDIVIDUO .
    IL SOGGETTO UMANO NON POSSIEDE E NON E’ DOTATO DI ABBONDANTI PELURIE – SALVO IN ZONE STRATEGICHE E VOLTE PER LO PIU’ AD EVIDENZIARLE – PER CUI IL PELLAME DELLA SELVAGGINA CACCIATA ASSOLVEVA ALLO SCOPO …
    CON L’ EVOLUZIONE DELLA SPECIE , LA “PROTEZIONE” HA SEGUITO PARI METAMORFOSI ADATTANDOSI – DI VOLTA IN VOLTA – AI VARI CASI CUI ERA PREPOSTA LA DIFESA …
    ECCO QUINDI L’ DATTAMENTO DEGLI ABITI ALL’ EVOLVERSI STAGIONALE : CALDO PER L’ INVERNO … LEGGERO PER L’ ESTATE …
    CON LA DIFFERENZAZIONE DI ARTI E MESTIERI , L’ ABITO NE HA SEGUITO LE NECESSITA’ : ECCO LA COTTA IN GRAMAGLIE DI FERRO PER I CONDOTTIERI DELLE CROCIATE , GLI SCAFANDRI PER I PALOMBARI ( O CACCIATORI DI POLPI ) , LE TUTE GINNICHE , I BIKINI PER I BAGNI DI SOLE … , I GREMBIALI DI PIOMBO PER I RADIOLOGI … LE TUTE MIMETICHE PER LE BATTAGLIE NELLA GIUNGLA OPPURE PER POTER CACCIARE INOSSERVATI … LE MUTE IN PVC PER I SUB …
    NON SOLO !
    L’ ABBIGLIAMENTO ERA – ED E’ – ELEMENTO DI DISTINZIONE E RICONOSCIMENTO SOCIALE : TIPICA LA FELUCA DEGLI AMBASCIATORI , LE DIVISE MILITARI , TANTO PIU’ AGGHINDATE QUANTO IU’ ALTO E’ IL GRADO , LO SMOKING , IL FRACK COL CILINDRO E GLI ABITI MULIEBRI IN LUNGO PER GLI ALTI EVENTI SOCIALI , GLI ABITI BIANCHI DA SPOSA ..ECC. ECC.
    NON POTEVA MANCARE ANCHE L’ ASPETTO LUDICO DELLA SOCIETA’ , CUI L’ ABITO SI E’ PRONTAMENTE ADEGUATO : RICORDIAMO LE MASCHERATE DI CARNEVALE , CLI AGGHINDAMENTI DEI PAGLIACCI , QUELLI ESTROSI E FANTASIONI USATI DALLE BALLERINE DEL “LIDO” DI PARIS … O NEL CARNEVALE DI RIO …
    I MAESTRI DELLA MODA HANNO POI INNOVATO L’ ABBIGLIAMENTO FACENDOLO ASSURGERE A VERE E PROPRIE OPERE D’ ARTE …CON PREZZI ADEGUATI …
    PERO’ MAI – DICO MAI – PRIMA D’ ORA SI ERA ARRIVATI A TANTO !!!
    NESSUNO AVEVA AVUTO QUESTA FOLGORANTE , INNOVATIVA ED ESPLOSIVA VISIONE DELL’ ABBIGLIAMENTO ! CHE MOLTIPLICA NON PER DUE … MA ADDIRITTURA PER SETTE – ATTENTI : PER SETTE ! – LE NECESSITA’ DI ABBIGLIAMENTO … CON INNEGABILI ENORMI VANTAGGI E PROSPETTIVE ECONOMICHE DELL’ ATTUALE INDUSTRIA DELL’ ABBIGLIAMENTO !!
    SI TRATTA DELL’ ABITO “GIORNALIERO” !!!!
    STRAORDINARIA VISIONE MEGALATTICA PER UN MERCATO TIVOLUZIONARIO !!!
    ESEMPIO : UN ABITI PER IL LUNEDI’
    UN SECONDO PER IL MARTEDI’
    UN’ ULTERIORE PER IL … ALTRO GIORNO SETTIMANALE .. ECC.
    L’ ULTIMO : PER LA SANTIFICAZIONE DELLA DOMENICA ..
    MA E’ UN’ IDEA FENOMENALE ED ANCHE UN CONCETTO IGIENICO FONDAMENTALE : OGNI GIORNO SI CAMBIA D’ ABITO E SI LASCIANO VIA LE POLVERI , GLI ACARI , I BATTERI , GLI INQUINANTI – FUMI MUFFE METALLI PESANTI ECC – RACCOLTI IL GIORNO PRIMA …
    CON INESTIMABILI VANTAGGI PER L’ ECONOMIA DELL’ ABIGLIAMENTO E DI TUTTO L’ INDOTTO ( DALLA PRODUZIONE DI BOTTONI E CRINOLINE AI DETERSIVI PER LAVAGGI , ALL’ INDUSTRIA PRODUTTRICE DI FERRI DA STIRO , SPILLI ED AGHI, MACCHINE DA CUCIRE … SCUOLE DI TAGIO E CUCITO …ECC. ) CUI AGGIUNGERE UN INNEGABILE VANTAGGIO SANITARIO PER I MOTIVI DIANZI SPIEGATI .
    E BRAVA ANNA DA RE !!!
    QUALE FAUTRICE DELL’ INNOVAZIONE TI AUTOPROCLAMO PRESIDENTESSA DELL’ ISTUTUENDO COMITATO DIRIGENZIALE CHE IDENTIFICHI LE CARATTERISTICHE PECULIARI CHE DEVE POSSEDERE IL SINGOLO ABITO DEDICATO ALLO SPECIFICO GIORNO DELLA SETTIMANA !
    IN TAL MODO – CON L’ ADEGUATA CARATTERISTICA SPECIFICA – NESSUNO POTRA’ IDOSSARE IL MERCOLEDI’ L’ ABITO DEDICATO ED IDONEO AL VENERDI’ … ALTRIMENTI … “ OHHH , CHE FIGURA …!! “
    POI , SULLA BASE DI GROSSOLANE INDICAZIONI , MA CHE GIA’ INDICANO LA VIA DA PERCORRERE , SI DOVREBBE INTRODURRE LA DIFFERENZAZIONE GEOGRAFICA COME ACCENNATO : ABITO PER IL LUNEDI’ … A MONZA !
    ORBENE : ESISTE ANCHE COMO, MILANO , DETROIT , MOSCA SANTIAGO DI COMPOSTELA , CITTA’ DEL CAPO … I LUNEDI’ IN QUEI LUOGHI NON POSSONO ESSERE UGUALI TRA LORO …
    OCCORRE DISTINGUERLI ISTITUENDO REGOLE DIFFERENZIANTI , INTERNAZIONALI E RICONOSCIUTE DALL’ O.N.U . , CON UN NUGOLO DI PERSONAGGI DI GRIDO ED AUTOREVOLI STILISTI , DEI QUALI RESTA A CAPO SEMPRE LA “FONDATRICE” DEL MOVIMENTO LA PRAECLARA ILLUSTRISSIMA ANNA DA RE !!!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...