Come vestirsi con una meravigliosa giacca di Pietro Barbieri #2. A Monza

Eccomi pronta per andare a teatro! L'arte di essere fragili di Alessandro D'Avenia: al Teatro Carcano, uno spettacolo che vedo per lavoro ma di cui sarei comunque curiosa. Il protagonista è nientemeno che Giacomo Lepoardi…

Ancora una volta mi dispiace particolarmente, oggi, che la luce della mia cucina sia così debole.
Perché ho indosso, per la seconda volta, una giacca splendida e mi piacerebbe che poteste vederla bene.

 

Sono sicura che vi ricordate che è praticamente fatta su misura da Pietro Barbieri Atelier che me la sono regalata per il mio compleanno!
Sì, un regalo da me stessa a me stessa.
Vi avevo anche detto che ho la tendenza a non mettere le cose che amo di più, ma che volevo cambiare rotta… ed ecco che lo sto facendo!

 

Oggi poi volevo essere un po’ più accurata nel mio outfit perché dopo il lavoro vado al Teatro Carcano.

Vado a vedere una cosa di Alessandro D’Avenia, L’arte di essere fragili. E’ una cosa nel senso che è a metà tra l’opera teatrale e la presentazione dei un libro.
Una cosa che faccio per lavoro, ma dato che sono una donna molto fortunata è una cosa molto interessante: un dialogo immaginario con Giacomo Leopardi.

 

Non volevo essere però troppo elegante, e quindi la giaccia di Pietro Barbieri Atelier l’ho combinata con una gonna linguette nera semitrasparente e una maglietta a righe. Ho messo anche un pulloverino blu fatto a mano, perché non so dove vivete voi, ma qui da noi fa un discreto freddo. E gli stivaletti piatti di Frau.
Un outfit proprio #50chic .

 

E’ tutto per oggi?
Ebbene sì.
Sono superoccupata!

 

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

5 Comments

  1. Elegantissima! Beata te che vai a sentire l’arte di essere fragile. Mi sembra bellissimo come idea anche se non l’ho ancora letto. Sono curiosa di vedere che indosserai alla presentazione di Amiche di penna il 29 perché mi auguro che verrai. Non è così?
    Daniela

    Mi piace

  2. Elegantissima! Beata te che vai a sentire l’arte di essere fragile. Mi sembra bellissimo come idea anche se non l’ho ancora letto. Sono curiosa di vedere che indosserai alla presentazione di Amiche di penna il 29 perché mi auguro che verrai. Non è così?
    Daniela

    Mi piace

  3. Stasera ci vediamo, Daniela! Spero di essere all’altezza delle aspettative! E vedrai che D’Avenia verrà anche a Napoli, magari il prossimo anno…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...