Preparandosi per Bookcity. Sentendosi fortunata e sopraffatta. A Monza

Bookcity comincerà domani. Mentre scrivo questo post mi rendo conto che dò per scontato che tutti sappiano cos'è. Magari no. E' il festival letterario di Milano, se non lo sapevate. Un sacco di eventi, un sacco di gente, un sacco di lavoro. Ma bello!
 

Comincerà domani, Bookcity, e non h’ho ancora citato nemmeno una volta.
Strano, no?

 

Il fatto è che noi (con noi intendo i miei colleghi, io e un sacco di altra gente) ci stiamo lavorando da un po’, sappiamo cosa ci aspetta e in un certo senso cerchiamo di sminuire il carico di lavoro che ci aspetta e di non preoccuparci prima di quando sia necessario.

 

Vi dirò quello che non mi piace, di Bookcity. Credo abbiate capito che non sono una lamentosa, specialmente sul mio blog (dove mi sembrerebbe davvero disdicevole tediare lettori e follower con problemini e problemucci), ma per essere sincera con voi come sapete che sono e vi aspettate che sia, non mi sento esaltata quando penso a Bookcity. Perché so che non potrò vedere nulla a parte gli incontri e gli eventi a cui vado per lavoro. Perché gli eventi sono sparsi per la città e andare da un posto all’altro non è comodo e alle volte proprio scomodo, e stancante. Perché è un week-end e mi piacerebbe fare qualcosa d’altro.

Ma.
Sono sicura che gli eventi che seguirò per lavoro saranno interessanti e divertenti.
Incontrerò blogger e conoscenti che non avrei altrimenti occasione di vedere.
Mi sentirò attiva e occupata e fiera e magari anche efficiente.
Mi piacerà twittare e fare foto.

 

Sono anche sicura che alla fine del festival sarò felice di avere partecipato!
E quindi faccio un post breve.

 

Cosa indosso oggi?
I jeans cropped blu scuro sono stati il punto di partenza. Ci ho messo sopra un piccolo semplice pulloverino di cachemire blu scuro, una giacca che è la mia rock&roll jacket (che è in realtà una semplice giacca blu con delle rifiniture di paillettes) e gli ankle boots neri piatti. Molto stylish, molto semplice, molto e proprio #50chic.
Vi piace?

Buona giornata!
Anna da Re

 

 

Annunci

2 risposte a "Preparandosi per Bookcity. Sentendosi fortunata e sopraffatta. A Monza"

Add yours

  1. Stai sempre benissimo Anna!
    Io vado al Bookcity invece solo per rivedere mie colleghe o comunque persone con cui sono in contatto a dir la verità, perciò da una parte ti capisco :3

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: