I miei 5 segreti per la felicità. A Monza

Oggi è la giornata internazionale della felicità. Non che mi appassionino, queste celebrazioni. Ma mi sono chiesta che cosa faccio per essere felice. E ve lo racconto. Li ho chiamati segreti ma li ho messi bene in vista. Ditemi che ne pensate!
 

Sapete che oggi è la giornata internazionale della felicità?

Per essere onesta e sincera con voi come sapete che sono e vi aspettate che sia, trovo queste giornate internazionali, che siano della gentilezza, della felicità o di altro, piuttosto inutili. Anche perché spesso dedicate a concetti imponderabili e difficili da definire. Tuttavia, visti i tanti post su FB e sui social, ho deciso di svelarvi i piccoli segreti che ho imparato nel corso degli anni.

Perché uno dei vantaggi di avere una certa età e di essere ben oltre i cinquanta è che si è accumulata una bella esperienza.
Ecco allora i miei 5 segreti per la felicità

    •    Amatevi, voletevi bene, rispettatevi. E prendetevi il tempo per conoscervi (lo diceva Socrate, non l’ho inventato io). E non smettete mai di studiarvi!
    •    Non aspettatevi le cose, ma abbiate pazienza. Perdiamo un sacco di tempo ad aspettarci che gli altri facciano o dicano qualcosa, o ad aspettarci che le cose succedano. Però non sappiamo aspettare. Se invece riuscissimo a bilanciare l’uso del tempo fra aspettarsi e aspettare, potremmo vedere le cose sotto tutta un’altra luce!
    •    Apprezzate quel che avete. Lo so che è più facile dirlo che farlo. Ma è davvero un allenamento, qualcosa che possiamo imparare, se ci impegnamo.
    •    Accettate il fatto che essere felici non vuol dire esserlo dalla mattina alla sera. La felicità può essere un momento o un giorno o un mese. Va e viene. Sarebbe un po’ noioso altrimenti, no?
    •    Sii buono e gentile e generoso. Dai tu per primo. Sorridi per primo, saluta per primo. Ti sentirai meglio. E non puoi immaginarti le conseguenze dei sorrisi e della gentilezza!
    
Potrei anche andare avanti, ma non credo che sarebbe utile. E poi come sempre sono parecchio indaffarata… e forse anche essere indaffarata con cose interessanti è un modo per perseguire la felicità!

E poi essendo questo un fashion blog, dovrò pure dirvi qualcosa sui miei vestiti! So che i colori di oggi sono quelli di sempre. Molto blu. Un po’ di nero, che alla mia età si dice che si dovrebbe abbandonare, ma io lo tengo ancora. Cum grano salis. E l’outfit di oggi mi piace: gonna/pantaloni di ecopelle nera, T-shirt a righe grigie e nere, pullover blu handmade. Calze nere e scarpe Nike psichedeliche. Penso che anche mettersi qualcosa che piace aiuta ad essere felici!

Buona giornata!
Anna da Re

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...