Breve storia dei miei capelli corti. A Monza e in Italia

Scommetto che ce l'avete tutte, una relazione complicata con i capelli corti. Così intanto vi racconto la mia. Con l'happy end, come potete vedere…

Credo che la maggior parte di voi, cari lettori e follower, avete visto il nuovo taglio su Facebook o Instagram.

 

E insomma, è stato un bel cambiamento. Di quelli di cui ti accorgi di più dopo che l’hai fatto che non prima di farlo.
Per chiarezza: mi piace e sono contenta di averlo fatto.
Ma è stato piuttosto forte e radicale.
Mi piace nonostante questo.

 

Ma ci sono delle conseguenze.
La prima è stata, ed è, incontrare amici e conoscenti e colleghi che non sono su FB né sono stati avvisati, e che mi hanno visto ieri, o mi vedono oggi per la prima volta!
Ieri sono stata ad un torneo di tennis (uno dei soliti tornei amatoriali) e ho visto parecchie facce sorprese. Che è una strana esperienza. Non solo perché personalmente non amo molto le sorprese e quindi li capivo. Ma anche perché da alcune facce si capiva che la sorpresa non gli piaceva.
E anche se non è che fossi in cerca di approvazione, è sempre difficile avere a che fare con la disapprovazione!
E l’effetto era dovuto molto di più al taglio che al colore.

 

Credo che le donne abbiano una relazione complicata, con i capelli corti.
Ci sono splendide icone, con i capelli corti: basta pensare a Jean Seberg o a Mia Farrow o a Tilda Swinton. Femminili ma anche androgine.
Credo anche che in genere gli uomini preferiscano i capelli lunghi.
E ci sono comunque molti significati simbolici legati ai capelli.

Oltre che memorie personali.

Quando ero bambina mia mamma, per ragioni a me e forse anche a lei sconosciute, aveva deciso che delle sue due figlie una avrebbe avuto i capelli corti, e una lunghi. A mia sorella sono toccate le trecce e a me i capelli corti. Inutile dire che io avrei voluto tanto le trecce e mia sorella un bel taglio alla maschietta. Ma la vita va così, soprattutto quando si è piccoli; ed erano tempi in cui i genitori non si sognavano neanche di chiedere ai piccoli il loro parere!

Ho poi un ricordo particolare, di un episodio che accadde a Cortina, dove passavamo l’estate. Devo avere avuto 8 o 9 anni. Mi hanno mandato dal parrucchiere, accompagnata dall’amata zia Neva (quella della scrivania con il piano verde che avete visto a casa mia; quella che insegnava matematica), per una spuntatina. Forse perché i capelli erano già corti, forse perché il parrucchiere non ha ascoltato la zia, so che stavo seduta nel seggiolone e guardavo il parrucchiere che tagliava, tagliava… altro che spuntatina! Mi aveva praticamente rapato a zero. E io ero troppo timida per dire qualcosa, e ho trattenuto coraggiosamente le lacrime finché la zia ha pagato e siamo uscite. Allora si è accorta della mia disperazione, e credo fosse più disperata lei di me, perché davvero mi amava moltissimo. E quindi mi ha portato in un negozio molto chic, dove tempo prima io avevo indicato un maglioncino a collo alto che mi piaceva tantissimo. Era probabilmente costoso e sicuramente non necessario, per cui mia madre non l’avrebbe mai preso. Ma la zia me l’ha comprato, ed è stata una sorta di dolce sforzo di compensazione.

Poi ovviamente ho portato i capelli un po’ lunghi e un po’ corti, a seconda delle mode e degli umori. Ma ogni volta che ho tagliato i capelli corti ho pensato a quell’episodio di Cortina. E ci penso ancora, con tenerezza. Ma ce n’è voluto del tempo per arrivarci!

 

Infine, i capelli corti corti richiedono uno stile ancora più preciso e definito.
Oggi, che è una giornata grigia e piovosa, ho messo dei jeans classici di Gap, una piccolo pullover blu fatto a mano e una giacca blu con delle rifiniture di paillettes. Le scarpe sono le vecchie Dr Marten’s, consumate ma calde e comode!

#50chic, no?

Buona giornata!
Anna da Re

Annunci

1 Comment

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...